Connettiti con noi

Superbike

Mondiale Superbike 2021 , Assen: Jonathan Rea vince tutto!!!

Pubblicato

su

Jonathan Rea Assen 2021

Mondiale Superbike 2021 , Assen: Jonathan Rea vince tutto!!!

Il fine settimana di gare per il Mondiale Superbike 2021 ha visto Jonathan Rea protagonista assoluto sin dalla Superpole, la quinta consecutiva di questa stagione e la trentaduesima della carriera! 1’33’’842 è il tempo che gli ha permesso di aggiudicarsi la pole position per due gare ma anche il giro più veloce e la testa per quasi tutta la qualifica.

Razgatlioglu sulla sua Yamaha ufficiale ha tentato di tenergli testa ma purtroppo è scivolato a metà turno e ha dovuto rinunciare alla battaglia per il primo gradino del podio conquistando, però, grazie ad un intervento lampo dei suoi meccanici al box il secondo posto.

Terzo posto per Scott Redding che si trova sempre molto in sintonia con il circuito Olandese e quarto per il suo compagno di squadra Michael Ruben Rinaldi . Quinto Lowes, sesto Folger, settimo Locatelli, ottavo Haslam, nono Van Der Mark e decimo Bautista. Sykes non qualificato con la sua BMW M1000RR a causa dello spegnimento del motore sin dal primo giro in pista e ultima fila per lo straordinario Gerloff a causa di una scivolata.

Gara1 rivede Jonathan Rea vincere davanti a tutti e riprendersi la testa del Mondiale. Una gara davvero entusiasmante e spettacolare che ha visto i tre protagonisti del Mondiale (Rea, Razgatlioglu e Redding) battagliare per il primo gradino del podio fino a metà gara quando Rea allunga sui suoi avversari di ben tre secondi e li lascia a contendersi il secondo (Redding) e il terzo (Razgatlioglu) posto fino alla fine tra sorpassi e staccate degne della Superbike di una decina di anni fa! Ma dietro di loro tante le cadute senza conseguenze sui piloti: Bautista al secondo giro, poi al terzo Lowes e Rinaldi, al tredicesimo Nozane e Mahias. Purtroppo però Folger è rimasto nella sabbia e la gara è stata definitivamente fermata.

Quarto posto per il pilota di casa Van Der Mark, quinto Locatelli, sesto Gerloff e settimo Sykes (grande rimonta la loro) , ottavo Haslam, nono Davies e decimo Bassani.

La Superpole Race come previsto rivede Jonathan Rea sul primo gradino del podio ma la classifica dietro di lui è messa a soqquadro da molteplici penalità. La gara di Rea è stata praticamente una gara in solitaria che ha lasciato alle sue spalle Rinaldi, Razgatlioglu, Redding e a metà gara anche Locatelli e Lowes. Gli ultimi tre giri sono stati da cardiopalma ricchi di sorpassi e staccate e vedono passare dopo 4 secondi da Rea sul traguardo Locatelli e Rinaldi. Purtroppo, però, la Direzione Gara penalizza Locatelli e Razgatlioglu per aver superato i limiti della pista in uscita dall’ultima variante e, così, la classifica vedrà Rea al primo posto, al secondo Rinaldi, al terzo Razgatlioglu e un quarto amaro posto per Locatelli. Quinto Redding che da metà gara in poi si è un pochino spento con una performance che non ha tenuto fede alle aspettative dell’inizio gara, sesto Lowes, settimo Sykes, ottavo Gerloff, nono Davies e decimo Bassani.

Gara2 ancora dominata da Jonathan Rea. Una gara che ha visto Gerloff alla prima curva “stendere” Razgatlioglu dando così al 6 volte Campione del Mondo un vantaggio di ben 37 punti sul pilota turco di Yamaha. Uno spettacolare Locatelli approfitta dell’incidente e va in testa sino a metà gara quando Rea lo supera e lo stacca di ben due secondi , lotterà fino alla fine (anche delle sue gomme) per il secondo posto ma verrà superato a tre giri dalla fine da Redding e si dovrà accontentare di un meritatissimo terzo posto! Quarto posto per Davies che, con una delle sue ormai usuali gare in rimonta, arriva quasi sul podio. Quinto Bautista, sesto Van Der Mark, settimo Lowes, ottavo Rinaldi che ha usurato troppo in fretta la gomma posteriore, nono Bassani e decimo Haslam. Prossimo appuntamento il 6 agosto 2021 in Repubblica Ceca!

 

Tv Motori

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.