Mondiale Superbike 2023 a Mandalika storica doppietta Yamaha nella Superpole, Gara 1 invece va a Ducati con Bautista - Motori News 24
Connettiti con noi

Superbike

Mondiale Superbike 2023 a Mandalika storica doppietta Yamaha nella Superpole, Gara 1 invece va a Ducati con Bautista

Pubblicato

su

Mondiale Superbike 2023 a Mandalika storica doppietta Yamaha nella Superpole, Gara 1 invece va a Ducati con Bautista

Una sessione emozionante di Tissot Superpole quella valida per il Round Motul di Indonesia del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike 2023 al Pertamina Mandalika International Street Circuit. La grande lotta per la pole vede prevalere Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) mentre Yamaha torna davanti a tutti con entrambi i piloti dopo 13 anni. Michael van der Mark (ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team) e Garrett Gerloff (Bonovo Action BMW) sono i primi a prendere la via della pista seguiti da Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK), Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) e Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) che firma la pole provvisoria dopo i primi cinque minuti. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) è terzo mentre Bautista fa meglio di lui.In forma anche Dominique Aegerter (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) che però a nove minuti dal termine è nono alle spalle delle due BMW di van der Mark e Scott Redding. Molto bene anche Axel Bassani (Motocorsa Racing), quinto provvisorio mentre tra coloro che cercano di risalire ecco Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) e Iker Lecuona (Team HRC). Razgatlioglu è seguito da Loris Baz (Bonovo Action BMW), con il francese che realizza il settimo tempo. Locatelli va a caccia della sua seconda prima fila dopo quella centrata l’anno scorso proprio su questa pista. Il lombardo sale in seconda posizione alle spalle di Razgatlioglu e precede Bautista mentre Rinaldi finisce nella ghiaia in curva 11. Terza pole a Mandalika per Razgatlioglu che si mette alle spalle il compagno di box Andrea Locatelli. Per Yamaha una doppietta che non accadeva da Kyalami 2010, con Cal Crutchlow in pole davanti a James Toseland. A completare la prima fila ecco Bautista, alla sua miglior prestazione in Superpole a Mandalika. Quarto tempo per Rinaldi che partirà davanti a Rea e che per la seconda volta consecutiva non scatterà dalla prima fila. Dietro di lui ecco la BMW di Loris Baz. Il nordirlandese è stato retrocesso di tre posizioni per Gara 1 per aver guidato a bassa velocità ostacolando Philipp Oettl (Team GoEleven). In Gara 1 partirà quindi ottavo. Axel Bassani aveva realizzato il sesto tempo ma gli è stato cancellato per la presenza di bandiere gialle e quindi prenderà il via davanti a Danilo Petrucci (Barni Spark Racing Team) e Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK). Michael van der Mark completa la top ten.Questi sono i primi sei alla fine della Superpole nel WorldSBK, per la classifica completa clicca qui:

1. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) 1’32.037

2. Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) +0.069

3. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) +0.165

4. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +0.505

5. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +0.513

6. Loris Baz (Bonovo Action BMW) +0.601

 

Gara 1 del Round Motul di Indonesia valido per il Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike al Pertamina Mandalika International Street Circuit va ad Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) che festeggia così il suo quarto successo stagionale consecutivo. Bautista nelle prime fasi dà vita a un bel testa a testa con Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) che finora su questa pista aveva sempre vinto. Bautista nei primi cinque giri è alle spalle di Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) ma poi lo supera in curva 15 e si porta al comando. Razgatlioglu tenta di replicare ma Axel Bassani (Motocorsa Racing) riesce a passarlo in curva 10 per poi essere superato a sua volta dal campione del mondo 2021. Per Bautista e Ducati questa è la prima vittoria a Mandalika. Ducati ora vanta 396 successi nel WorldSBK.Razgatlioglu allunga su Bassani e conquista il suo 85° podio nel WorldSBK. Per Yamaha si tratta della 340^ gara sul podio. Bassani poi inizia a calare e viene passato da Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK), scattato dalla seconda casella. Il lombardo supera il veneto all’11° giro in curva 10 e si regala il secondo podio di questa stagione 2023. Per lui è l’ottavo podio nel WorldSBK e resta secondo in classifica alle spalle di Bautista. Bassani se la gioca con Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) per il quarto posto. Lowes passa Bassani al 12° giro in curva 12 ma il veneto replica in curva 16. Lowes poi verso metà gara viene superato anche da Danilo Petrucci (Barni Spark Racing Team) che con questo quinto posto si regala quello che finora è il suo miglior risultato nel WorldSBK. Sesta posizione per Michael van der Mark (ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team). Xavi Vierge (Team HRC) arriva settimo dopo non essere riuscito a tenere il passo di van der Mark, ottimo nelle fasi finali. Dominique Aegerter (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) chiude ottavo davanti alle due Kawasaki di Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e Alex Lowes. Rea in Tissot Superpole aveva realizzato il quinto tempo ma è stato retrocesso di tre posizioni sullo schieramento e ha quindi dovuto prendere il via dall’ottava casella. Rea all’ultimo giro in curva 1 ha tentato il sorpasso ma Aegerter è riuscito a mettersi entrambi i piloti Kawasaki alle spalle. Loris Baz (Bonovo Action BMW) termina 11° davanti a Iker Lecuona (Team HRC), Philipp Oettl (Team GoEleven), Garrett Gerloff (Bonovo Action BMW) e Lorenzo Baldassarri (GMT94 Yamaha) che conquista così i suoi primi punti nel WorldSBK.

Questi sono i primi sei alla fine di Gara 1 del WorldSBK, per la classifica completa clicca qui:

1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)

2. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) +4.809

3. Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) +6.586

4. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +8.871

5. Danilo Petrucci (Barni Spark Racing Team) +11.667

6. Michael van der Mark (ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team) +12.685

Giro veloce: Alvaro Bautista, Ducati – 1’32.803

(Fonte worldsbk.com)

Copyright 2023 © riproduzione riservata MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.