Mondiale Superbike: in Argentina Razgatlioglu conquista la Superpole Race ma Bautista lo batte in Gara 2 ed è sempre più vicino alla conquista del titolo Mondiale - Motori News 24
Connettiti con noi

Superbike

Mondiale Superbike: in Argentina Razgatlioglu conquista la Superpole Race ma Bautista lo batte in Gara 2 ed è sempre più vicino alla conquista del titolo Mondiale

Pubblicato

su

Mondiale Superbike: in Argentina Razgatlioglu conquista la Superpole Race ma Bautista lo batte in Gara 2 ed è sempre più vicino alla conquista del titolo Mondiale

Tante emozioni nella Tissot Superpole Race del Round Motul di Argentina valido per il Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike: al Circuito San Juan Villicum Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha con Brixx WorldSBK) ha la meglio di Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) al di un duello all’ultimo termine giro. Il turco vince con 613 millesimi di vantaggio.

Razgatlioglu all’inizio del sesto giro supera Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) che va lungo in curva 1 in quanto passa in folle scalando dalla seconda alla prima marcia; il turco si porta al comando ma Bautista è subito alle sue spalle. All’ottavo giro in curva 8 lo spagnolo attacca ma il campione del mondo risponde in curva 1 all’inizio del decimo giro e torna in testa. Bautista all’ultimo giro ci riprova nello stesso punto e costringe Razgatlioglu a rispondere in curva 9. I due vanno lunghi ma restano in pista: manovra simil a quella tentata dal campione del mondo sabato nel corso del primo giro di Gara 1 che lo ha però visto finire a terra. Oggi le cose sono eate diversamente.

Per Razgatlioglu si tratta della 29^ vittoria in carriera, un successo che in Gara 2 gli permetterà di partire davanti a Bautista e Rea. Per il pilota Ducati si tratta del podio numero 53 nel WorldSBK e del 170° della Spagna mentre per Rea è il 238°. Il nordirlandese inoltre è il primo a firmare 100 giri veloci in gara nel WorldSBK.Quarto posto per Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) davanti ad Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e Iker Lecuona (Team HRC): i tre arrivano separati da poco più di un secondo.

Quarto posto per Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) davanti ad Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) e Iker Lecuona (Team HRC): i tre arrivano separati da poco più di un secondo.

Axel Bassani (Motocorsa Racing) in Gara 2 scatterà dalla settima casella davanti a Xavi Vierge (Team HRC) e Loris Baz (Bonovo Action BMW). Decimo posto nella Superpole Race di Andrea Locatelli (Pata Yamaha con Brixx WorldSBK).

Per la classifica completa clicca qui .

Gara 2 del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike al Circuito San Juan Villicum regala la seconda vittoria del weekend del Round Motul di Argentina allo spagnolo Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati). Lo spagnolo dunque nel prossimo Round in programma in Indonesia ha la possibilità di chiudere i giochi; in Argentina in Gara 2 batte Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK).

Bautista parte male e deve recuperare alcune posizioni dopo essere scivolato in quinta piazza. Al quarto giro supera Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) in curva 8 e un giro dopo si mette dietro anche Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati). Razgatlioglu come Bautista perde nelle fasi iniziali; il turco supera Lowes al quarto giro in curva 10 e poi Rinaldi in curva 1 al sesto giro.

Lo spagnolo allunga ancora fino ad avere tre secondi di vantaggio. Per Bautista si tratta della 14^ vittoria della stagione, della 30^ nel WorldSBK e del podio numero 54. Successo numero 390 per Ducati in Campionato. 77° podio per Razgatlioglu.

La lotta per il terzo posto è cosa tra Jonathan Rea e il suo compagno di squadra Lowes dopo che il sei volte campione del mondo è finito lungo un paio di volte nelle fasi iniziali. Rea sembrava riuscire a passare Rinaldi in curva 9 al secondo giro ma poi è andato lungo alla curva successiva ed è scivolato in sesta posizione. Rea al sesto giro in curva 10 si è messo dietro Xavi Vierge (Team HRC) e poi sia lui che Lowes hanno avuto la meglio di Rinaldi al settimo giro. Rea al 18° giro in curva 8 si è messo alle spalle Lowes andandosi a prendere il suo 239° podio nel WorldSBK.

Lowes taglia il traguardo in quarta posizione davanti a Rinaldi che ha deciso di montare la gomma SC0 mentre la maggior parte dei piloti ha utilizzato la SCX. Sesto posto per Xavi Vierge (Team HRC) che precede di due decimi il compagno di box Iker Lecuona (Team HRC).Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) chiude ottavo dopo aver lottato con Scott Redding (BMW Motorrad WorldSBK Team) che si mette dietro il compagno di squadra Michael van der Mark e l’altra BMW di Eugene Laverty (Bonovo Action BMW), miglior pilota Indipendente al traguardo.

Questi sono i primi sei alla fine di Gara 2 del WorldSBK, per la classifica completa clicca qui:

1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)

2. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) +3.389

3. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +9.784

4. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +11.650

5. Michael Ruben Rinaldi (Aruna.it Racing – Ducati) +15.656

6. Xavi Vierge (Team HRC) +16.381

Giro veloce: Alvaro Bautista (Ducati) – 1’37.660

Classifica del Campionato

1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) 507 punti

2. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) 425

3. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 409

4. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) 260

5. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 217

6. Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) 212

Prossimo round in Indonesia l’ 11-13 Novembre 2022.

(Fonte worldsbk.com)

 

 

Copyright 2023 © riproduzione riservata MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.