Connettiti con noi

Superbike

Mondiale Superbike: si aprono le porte a Donington per questo week end di gare

Pubblicato

su

Mondiale Superbike: si aprono le porte a Donington per questo week end di gare!

 

Sede storica del WorldSBK e sede inequivocabile di alcuni dei più grandi momenti sportivi del Campionato, altre emozioni ci aspettano questo fine settimana in UK nel circuito di Donington Park dove tutto ebbe inizio in una fredda domenica del 1988. Il Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike 2022 è arrivato a Donington Park per il Round numero 5 della stagione con il Prosecco DOC UK Round. La trentacinquesima stagione del Mondiale Superbike che si sta rivelando una delle migliori di sempre con una chiara lotta a tre per il titolo riserverà sicuramente in Inghilterra tante sorprese. Potrebbe essere questo round uno dei punti di svolta di questa stagione con nuovi piloti che mineranno il terzetto più forte di sempre o vedremo i soliti sospetti continuare a staccarsi a vicenda?
Con 12 podi in 12 gare nel 2022 e guidando il Campionato per 36 punti di vantaggio sul secondo, Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) ha intrapreso un approccio più misurato nel 2022 rispetto al 2019 e sembra funzionare molto meglio. Lo spagnolo ha vinto sei gare ed è l’unico pilota del Campionato ad essere salito sul podio in ogni gara che ha concluso. Tuttavia, negli ultimi anni Donington Park è stato tutt’altro che un felice terreno di caccia per Ducati; nessuna vittoria dal 2011 e la Ducati Panigale V4 R ha avuto solo un terzo posto, grazie a Bautista in Gara 2 nel 2019. Nessun piazzamento tra i primi due dal 2016, Bautista cambierà tutto questo? Il compagno di squadra Michael Ruben Rinaldi ha avuto un test positivo a Misano durante la pausa e cercherà di confermare le sue scoperte e salire sul podio, mentre la Ducati insegue il suo 1000 °posto sul podio nel WorldSBK; attualmente ne hanno 998.Inseguendo Bautista e tornando a casa per dominare il podio, Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) riuscirà a continuare il suo indiscusso successo a Donington Park? Un’unica vittoria lo scorso anno e una tripla nel 2019, Rea ha ottenuto sempre risultati strepitosi a Donington Park. Ha fatto i test per la 8 Ore di Suzuka durante lo stop dopo Misano e spera di poter correre su un circuito in cui è caduto in Gara 2 nel 2021, cedendo la testa alla classifica. Stavolta insegue Bautista su un circuito dove sicuramente Rea sembra avere il sopravvento. Dall’altra parte del box, Alex Lowes spera di stupire in casa dopo il podio in Gara 1 nel 2021; La Kawasaki come produttore è a un podio solo da festeggiare i 500 nel WorldSBK: ce la faranno?Cercando di sfruttare la prima vittoria dell’ultimo round di Misano, Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha con Brixx WorldSBK) spera che Donington Park sia all’altezza per essere il felice terreno di caccia degli anni passati. Insieme a San Juan, Donington Park è uno dei due soli circuiti in cui Razgatlioglu è salito sul podio almeno una volta all’anno in cui ha corso lì. Nel 2018 ha preso il primo podio mentre nel 2019 ha lottato per la vittoria in Gara 2 con Jonathan Rea. Tuttavia, il primo giro di Gara 1 del turco nel 2021 sarà considerato uno dei momenti più belli del WorldSBK, poiché ha ottenuto due vittorie e il comando del campionato. Ci si aspetta più successo? Il compagno di squadra Andrea Locatelli punterà a consolidare il suo piazzamento tra i primi cinque con una bella corsa questo fine settimana, dove ha ottenuto il meglio con il nono posto nella Superpole Race.
HONDA E BMW: i test di Donington Park li hanno messi in lizza?
In quello che è stato un grande inizio di stagione per i primi quattro round del Campionato, una sfida davvero difficile si prospetta per Iker Lecuona (Team HRC). Il debuttante spagnolo non ha mai corso a Donington Park e ha completato solo una giornata in pista sul circuito prima del round. Uno dei due soli piloti a finire ogni gara – l’altro è il connazionale Bautista – Lecuona è a nove punti da Locatelli nella lotta per il quarto posto. Honda ha solo un round di esperienza con la sua moto attuale a Donington Park, con un quarto posto al meglio con Leon Haslam nella Superpole Race dello scorso anno, ma sperano che un test pre-round a Misano possa dare loro una spinta andando dritti al podio in UK. Sperando di essere in forma per combattere, Xavi Vierge (Team HRC) dovrà mettere tutto se stesso per dare ottimi risultati durante questo round Inglese.Allo stesso modo con una sola giornata in pista a Donington Park tra un round e l’altro, il BMW Motorrad WorldSBK Team con Scott Redding. Uno dei momenti salienti della carriera di Redding è arrivato sul circuito britannico, quando nel 2008 è diventato l’allora più giovane vincitore del Gran Premio del Campionato del Mondo 125cc, a soli 15 anni. Da allora, vittorie in BSB ma nessun podio nel WorldSBK il circuito, con un miglior quarto posto in Gara 2 lo scorso anno. Illia Mykhalchyk (BMW Motorrad WorldSBK Team) sarà ancora una volta presente al posto del doppio vincitore di Donington Park Michael van der Mark, ancora convalescente dall’infortunio; ha già segnato punti nel WorldSSP e STK1000 a Donington Park.
La Battaglia degli Independent Team
La battaglia degli Independent Team è guidata da Axel Bassani (Motocorsa Racing), che torna a Donington Park, circuito storicamente difficile per lui, nonostante sia stato il primo con Ducati in Gara 1 lo scorso anno. Ottavo assoluto e a soli sette punti da Alex Lowes, ha 23 punti di vantaggio su Loris Baz (Bonovo Action BMW), che punta a tornare tra i primi sei su una pista che conosce bene, avendo lottato per la vittoria nel 2014. 11 punti più indietro di Baz è Garrett Gerloff (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team), che torna sul circuito dove aveva ottenuto il suo ultimo podio 12 mesi fa, quando era secondo in Gara 2. Philipp Oettl (Team Goeleven) correrà a Donington Park per cercare di ottenere un tempo migliore degli altri, mentre Eugene Laverty (Bonovo Action BMW) ha un podio solo; entrambi completano la top five della classifica Indipendente.Per guardare il Prosecco DOC UK Round 2022 scarica il Video Pass qui: WorldSBK VideoPass 
( Fonte wordlsbk.com )