Moto2, PL2 GP Thailandia: comanda Marini, Marquez quinto davanti a Bastianini

A Buriram, brilla, come la scorsa stagione, Luca Marini, il più veloce nel venerdì di prove libere. Quinto il leader del Mondiale Alex Marquez, davanti ad Enea Bastianini

Nel venerdì di Prove Libere della Moto2, Luca Marini torna ad imprimere il suo timbro sulla pista di Buriram, a conferma dell’ottimo feeling tra il tracciato thailandese e l’alfiere dello Sky Racing team VR46, dato il secondo posto della scorsa stagione. Rispetto alla mattina, Marini è riuscito a migliorarsi, passando dalla terza alla prima posizione, segnando il miglior tempo di 1:35.956 e dimostrandosi l’unico pilota, insieme a Somkiat Chantra e a Tetsuta Nagashima a scendere sotto l’1:35. Sono rimasto leggermente staccati dal gruppo di testa i big della classifica, a cominciare dal leader del campionato Alex Marquez, soltanto quinto, ad appena 77 millesimi da Marini.

Nulla di particolarmente eclatante se si pensa che i primi 24 piloti sono tutti racchiusi in meno di un secondo. Da segnalare, tra gli italiani, oltre a Marini, l’ottima prova del rookie Enea Bastianini (sesto), apparso decisamente e pienamente recuperato dopo l’infortunio. Decisamente meno bene, invece, Mattia Pasini, ancora convalescente per l’infortunio patito in prova a Misano e finito 21° dopo una caduta. Andrea Locatelli centra l’undicesimo tempo mentre migliora la sua media Marco Bezzecchi, ancora lontano dalla top ten, ma capace di avvicinarsi quanto meno al gruppo dei migliori dieci, piazzando un buon tredicesimo posto.