Moto2, MV Agusta progetta un debutto nel motomondiale

MV Augusta
@MV Augusta

Sembra sempre più reale l’ipotesi che vedrebbe la MV Agusta progettare un ingresso nel motomondiale nella categoria Moto2 per il 2019

Da quando la KTM si è lanciata nell’avventura Moto2, portando a casa ottimi risultati già nella stagione del debutto, molte altre case stanno pensando di seguirne l’esempio, soprattutto in questo periodo di grandi cambiamenti per la categoria che a breve passerà dall’utilizzo dei motori Honda a quelli Triumph. Uno dei primi a chiedere alla casa di Varese di impegnarsi un questo nuovo progetto è stato Giovanni Cuzari, boss el team Forward che puntava alla costruzione di un telaio per il motore a tre cilindri che verrà usato dal 2019.

Secondo il team manager MV Agusta, Andrea Quadranti questa strada non è quella giusta nel breve periodo: «Sono d’accordo con la sua idea ma non per il prossimo anno, dobbiamo lavorare e testare al meglio la nostra moto per poi vedere come lavorerà con il motore Triumph. Cuzari ci ha chiesto al presidente Giovanni Castiglioni di finanziare il progetto ma dobbiamo ancora parlarne anche perché la fabbrica attualmente non ha il tempo per lanciarsi un progetto simile. Ho fatto sapere al presidente che mi occuperò della ricerca dei fondi, credo che parlando con la Dorna loro saranno interessanti alla nostra presenza come costruttori ma voglio farlo in modo diverso».