Moto3 Le Mans, terzo centro stagionale per Mir

MOTO3 LE MANS GARA
@HONDA

Lo spagnolo del team Leopard vince in solitaria la terza gara stagionale. Out Fenati che era leader della gara e poteva fare il colpaccio

Joan Mir vince una gara della Moto3 piena di colpi di scena e tira una martellata incredibile al campionato scavando un solco sui suoi inseguitori più vicini, Fenati e Martin che si sono auto eliminati dalla gara aprendo la strada al terzo successo stagionale per lo spagnolo del team Leopard. Ne succedono di tutti i colori allo start della gara. Dopo la partenza subito crash che coinvolge Dalla Porta, Norrodin, Suzuki e Kornfeil. Kornfeil riparte ma la sua moto semina olio in pista che causa poi la caduta a fiume di tutti gli altri piloti tra i quali i nostri Fenati, Bulega, Migno, Antonelli e Bastianini. Cadono anche Martin, Mir, che prende una botta pazzesca sulla gamba da una moto, e tanti altri.

Gara fermata con bandiera rossa per permettere ai meccanici di rimettere in sesto le moto danneggiate (in Moto3 c’è una sola moto per pilota). I meccanici dei piloti coinvolti nella maxi caduta fanno un super lavoro e riescono a mettere in pista in pochissimo tempo le moto. Mir e Bulega vengono portati al centro medico per controlli date le pesanti botte subite dai due piloti.

La gara riparte con quick start procedure, pit lane aperta per 1′ e gara ridotta nel numero di giri. Riescono a ripartire tutti ed anche Bulega prende il via nonostante le botte prese alla schiena dalle moto che lo hanno centrato. E’ Mir a portarsi a casa la gara con una bella rimonta dopo una partenza non perfetta approfittando anche degli errori di Martin prima e di Fenati poi che gli hanno aperto la strada per la vittoria. Seconda posizione per Aron Canet che sale così al terzo posto nel mondiale e terzo gradino del podio per Fabio Di Giannantonio nonostante l’errore alla variante iniziale del tracciato.

Quarto posto per Ramirez davanti a Guevara, Bastianini, Danilo, Migno, Bendsneyder, Kent a chiudere la top 10.

Questa la classifica della gara Moto3 a Le Mans:

1 Joan MIR SPA Leopard Racing Honda 145.4 27’37.830
2 Aron CANET SPA Estrella Galicia 0,0 Honda 145.0 +4.252
3 Fabio DI GIANNANTONIO ITA Del Conca Gresini Moto3 Honda 145.0 +4.365
4 Marcos RAMIREZ SPA Platinum Bay Real Estate KTM 145.0 +4.469
5 Juanfran GUEVARA SPA RBA BOE Racing Team KTM 144.9 +4.845
6 Enea BASTIANINI ITA Estrella Galicia 0,0 Honda 144.9 +5.463
7 Jules DANILO FRA Marinelli Rivacold Snipers Honda 144.9 +5.652
8 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 144.8 +5.821
9 Bo BENDSNEYDER NED Red Bull KTM Ajo KTM 144.8 +6.049
10 Danny KENT GBR Red Bull KTM Ajo KTM 144.8 +6.193
11 Jakub KORNFEIL CZE Peugeot MC Saxoprint Peugeot 144.7 +7.504
12 John MCPHEE GBR British Talent Team Honda 144.6 +8.741
13 Nakarin ATIRATPHUVAPAT THA Honda Team Asia Honda 144.0 +16.006
14 Lorenzo DALLA PORTA ITA Aspar Mahindra Moto3 Mahindra 143.9 +16.405
15 Marco BEZZECCHI ITA CIP Mahindra 143.9 +16.514
16 Livio LOI BEL Leopard Racing Honda 143.9 +16.639
17 Nicolo BULEGA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 143.9 +16.752
18 Manuel PAGLIANI ITA CIP Mahindra 143.9 +16.996
19 Ayumu SASAKI JPN SIC Racing Team Honda 143.9 +17.046
20 Maria HERRERA SPA AGR Team KTM 143.9 +17.206
21 Philipp OETTL GER Südmetall Schedl GP Racing KTM 142.9 +28.501
22 Tony ARBOLINO ITA SIC58 Squadra Corse Honda 142.5 +33.398
23 Patrik PULKKINEN FIN Peugeot MC Saxoprint Peugeot 141.8 +42.059

In campionato Martin rimane in testa alla classifica con 99 punti allungando il vantaggio su Fenati che lo segue a quota 65 punti. Dietro a Fenati c’è ora Canet con 63 punti che scavalca Martin fermo a 59 punti. Prossimo appuntamento per la Moto3 il Gran Premio d’Italia sul fantastico tracciato del Mugello nel weekend dal 2 al 4 giugno