Connettiti con noi

Lifestyle

Motocross, tragedia in Argentina: morto il centauro Alberto Bacur

Pubblicato

su

Il 23enne argentino aveva avuto l’ok per correre la gara di Motocross nonostante l’amputazione di un braccio ed è morto dopo una caduta

Tragedia nel motocross in Argentina; è morto il 23enne centauro Alberto Zapata Bacur, detto Wey. Il giovane argentino è rimasto vittima di un incidente, rivelatosi fatale, in seguito ad una caduta durante una gara locale nei pressi di Cordoba.

Come riporta La Gazzetta dello Sport, si tratterebbe di una tragedia annunciata in quanto Bacur tornava a correre dopo aver subito l’amputazione di un braccio in seguito ad un incidente stradale. I medici avevano dato parere contrario al suo ritorno in pista ma gli organizzatori dell’evento hanno invece dato il benestare: “Chi l’ha fatto correre ha firmato la sua sentenza di morte; nel motocross è difficile guidare la moto con due braccia, figuriamoci con una”, ha commentato Orlando Terranova, centauro argentino vincitore di 7 Dakar.