Connettiti con noi

MotoGP

MotoE, conferme per Ferrari e Torres ma ci sono ancora tanti posti vuoti

Pubblicato

su

Il mercato piloti in MotoE è in fermento. Tante le conferme importanti – Ferrari e Torres su tutte -, ma rimangono ancora tanti slot vuoti

Indubbiamente, una delle notizie più importanti in MotoE, almeno per i nostri portacolori, è arrivata circa una settimana fa e riguarda la conferma del Campione del Mondo nel 2019 e vice-Campione nel 2020, Matteo Ferrari, nella formazione elettrica del Team Gresini. Accanto a lui ci sarà il ventiseienne ferrarese Andrea Mantovani, che arriva dal Campionato italiano Velocità dove si è battuto nella categoria Superbike e si cimenterà per la prima volta in carriera con le energica Ego Corsa. A rimanere tra le fila della scuderia che gli ha permesso di vincere il titolo, ci sarà anche Jordi Torres, che rimarrà nelle file di Pons Racing.

Rimarranno al loro posto anche Lukas Tulovic e Dominique Aegerter, rispettivamente con Tech3 e Intact GP. A movimentare il mercato, però, ci hanno pensato Eric Granado, che dopo due stagioni con Esponsorama Racing passa a WithU Motorsport, così come Corentin Perolari arriva alla Tech3 dal Mondiale Supersport. Tante case, però, sono ancora attualmente senza piloti o hanno solo uno slot pieno: SIC58 Squadra Corse,
LCR E-Team, Aspar Team, Esponsorama Racing, Ajo MotoE ed EG 0,0 Marc VDS. Il tempo a disposizione in vista dei primi test del 2021, che si svolgeranno nel mese di marzo al Circuito de Jerez-Angel Nieto, è ancora sufficientemente ampio ma sarà importante muoversi per tempo per non rischiare di trovarsi con l’acqua alla gola.