Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, ancora poche certezze per Suzuki

Pubblicato

su

A poche settimane dall’inizio della stagione di MotoGP sembra che in casa Suzuki non sia ancora stato scelto il sostituto di Brivio

Il countdown verso la nuova stagione di MotoGP continua inesorabile: mancano ormai meno di dieci giorni ai primi test ufficiali della classe regina. E se alcune squadre sembrano pronte a dare battaglia in pista, tutto tace sul fronte Suzuki.

La squadra giapponese alla fine del 2020 ha dovuto fare i conti con l’addio di Davide Brivio che è stato sostituito da Shinichi Sahara, già team director e project manager, che però non è riuscito a gestire al meglio il carico di lavoro. Lo stesso Sahara aveva assicurato alla fine del 2021 che la squadra stava cercato un nuovo team manger, ma ancora oggi dal Giappone non arriva nessuna notizia in merito.

Il 2022 sarà un anno delicato per il team giapponese: con entrambi i piloti in scadenza e le sirene di altri team che suonano per entrambi, costruire un progetto solido e a lungo termine sarà fondamentale.

Suzuki presenterà le nuove livree il 4 febbraio in occasione dei primi test ufficiali del 2022 e potrebbe in quell’occasione sciogliere anche le riserve sul nome del nuovo team manager.

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.