MotoGP Aragon, Pedrosa: «Contento del risultato. Strana la mossa di Rossi nei miei confronti»

MotoGP
@Honda ProRacing

Il portacolori Honda completa la doppietta del team ufficiale e aiuta nel migliore dei modi Marquez nella corsa al titolo: «Valentino mi ha chiuso a 300 all’ora, ma sono passato lo stesso»

Doppietta Honda in terra d’Aragona: il miglior aiuto possibile a Marc Marquez arriva dal suo compagno di team, Dani Pedrosa. Il numero 26 dopo un inizio di gara complicato e trascorso alle spalle della Yamaha di Vinales ha trovato il ritmo giusto ed è riuscito a recuperare posizioni fino ad issarsi sul secondo gradino del podio, appena alle spalle del campione del mondo in carica. Spettacolare il sorpasso rifilato in pieno rettilineo a Rossi, nonostante una chiusura decisa di Valentino, al quale Pedrosa non risparmia una frecciatina.

Ecco le parole della pilota della Honda: «Sono molto contento del risultato di questa gara perchè per tutto il weekend siamo stati molto competitivi e quest’oggi in gara non eravamo sicuri della scelta delle gomme perchè ho scelto la media al posteriore e ho dovuto cercare di prestare attenzione all’inizio. Purtroppo ho fatto troppi giri dietro Maverick e lì ho perso quel tempo che poi mi è costato la vittoria alla fine. Quando sono riuscito a superarlo ho recuperato anche chi mi stava davanti, ma Marc ormai era troppo in là e ha potuto poi anche giocare con il gap che aveva costruito. Mi sentivo molto forte alla fine e sono molto contento perchè ho fatto una delle mie migliori gare e sono anche molto felice per il mio team. Forse ho peccato un po’ a livello di strategia. Ho fatto dei bei sorpassi e avevo un bel ritmo e sono contento di questo. Valentino purtroppo ha fatto una mossa un po’ strana nei miei confronti sul rettilineo principale, ha chiuso completamente la porta sulla sinistra a 300 km/h, era davvero troppo vicino e c’era troppo poco spazio. Non me ne ha concesso per nulla e non è stato bello ma alla fine sono riuscito lo stesso a passare».