MotoGP, Bagnaia avverte: “Situazione difficile in Italia, non torno”

Pecco Bagnaia, pilota della Pramac, ha fatto sapere che rimarrà in Spagna in attesa della seconda gara di Aragon, troppo rischioso tornare in Italia

La MotoGP correrà, anche il prossimo weekend, sul circuito di Aragon per la seconda gara consecutiva. A questo proposito ha parlato il pilota della Pramac Pecco Bagnaia, che per la situazione italiana de momento ha preferito non fare ritorno.

Queste le parole del pilota della Pramac Pecco Bagnaia: “Alcune azioni a rischio sono quasi impossibili da evitare. Aerei privati? Non possiamo permetterceli. La cosa migliore sarebbe fare ritorno in Italia, ma vista la situazione meglio rimanere qui in Spagna. Da venerdì lavorerò per la gara, così potrò tornare veloce”.