MotoGP, Bagnaia e la visiera a strappo: “La sfortuna mi segue…”

Sfortunatissimo Pecco, caduto quando era in saldamente in testa, per via dalla presenza di una visiera a strappo in traiettoria

Ancora una gara sfortunata per Pecco Bagnaia e la sua Pramac, il pilota italiano nel GP di Emilia Romagna a Misano è caduto a 7 giri dalla conclusione. Pecco, in quel momento, stava comandando la gara con quasi due secondi sull’inseguitore, Maverick Vinales quando, come riporta La Gazzetta dello Sport, si è trovato in traiettoria un tire-off (le visiera a strappo che i piloti mettono durante la gara e che tirano via quando si sporcano., ndr) che gli ha fatto scivolare via l’anteriore, facendogli sfumare il sogno del primo successo in MotoGp.

Questo uno stralcio delle parole di Pecco Bagnaia, pilota della Pramac, riportate da Moto.it: “Dispiace perché quest’anno vado a braccetto con la sfiga e mi dà fastidio, perché la moto fa paura e stiamo provando a essere veloci sempre. Quest’anno non ci sta andando benissimo, la cosa importante però è che abbiamo dimostrato di essere i più forti”.