MotoGP, Beirer racconta: “KTM non è attaccabile, credo che…”

Pit Beirer, dirigente della KTM, ha voluto parlare di qualche accusa arrivata al suo team, su possibili copiature nei confronti della Yamaha

Nell’ultima stagione una delle squadre che è migliorata maggiormente, sicuramente, è stata la KTM. Il team austriaco, infatti, è riuscito a stare sempre con i migliori nell’arco della stagione, trovando anche dei buoni risultati nel Mondiale 2020 della MotoGP.

Non sono mancate le accuse, però, alla KTM e ha voluto rispondere Pit Beirer, con un’intervista a Speedweek: “Io credo che nessuno possa accusarci di aver copiato la Yamaha. Siamo una casa costruttrice e, di conseguenza, creiamo tutto noi con grande orgoglio per i risultati ottenuti”.