MotoGP, la diretta live della conferenza stampa da Brno

zarco crutchlow
@Yamaha Tech 3

Le prime dichiarazioni in diretta dei piloti durante la consueta conferenza stampa che apre il Gran Premio di Brno

La MotoGP torna in pista a Brno, domenica i piloti daranno il via alla seconda metà del Mondiale 2017 sul tracciato della Repubblica Ceca. Come sempre il weekend di gara si apre con la Conferenza Stampa dei piloti della classe regina pronti a commentare il periodo estivo ed a fare i loro pronostici sul prossimo appuntamento. L’attesa per le parole dei quattro pretendenti al titolo di Campione del Mondo è alta, così come la voglia capire chi riuscirà a riscattarsi nelle prossime nove gare. La diretta live della conferenza stampa sarà possibile vederla in esclusiva su Sky Sport MotoGP HD (canale 208).

Segui qui con noi in diretta la conferenza stampa da Brno a partire dalle ore 17.

17:00 I piloti sono in sala stampa pronti per la prima conferenza stampa della seconda metà del Mondiale MotoGP

17:05 Prima della conferenza i piloti hanno avuto modo di confrontarsi dopo il lungo periodo di vacanza

17:07 Tutti i quattro pretendenti al titolo MotoGP sono presenti oggi: inizia così l’attesissimo weekend di Brno

17:10 Marc Marquez: «Il primo pensiero è rivolto a Nieto, lui è una leggera per le moto e per la Spagna e possiamo solo augurargli il meglio. Tornando al Mondiale adesso è il momento di ritornare in pista, trovare il ritmo e cercare di essere competitivi. I test fatti qui a Brno con Honda sono stati importanti, ci daranno un aiuto soprattutto perché di solito fatichiamo mentre stavolta arriviamo con un setting migliore anche se le alte temperature potrebbero cambiare tutto»

17:15 Maverick Vinales: «Mi sento molto bene, ripartiamo comunque da un buon livello. Dovremo migliorare nelle condizioni miste per puntare al titolo; qui a Brno mi sono sempre sentito a mio agio e darò il massimo»

17:17 Andrea Dovizioso: «Brno è una pista veloce e larga, difficile da interpretare ma questo Mondiale sta andando bene, ci sono ancora molte gare da disputare e credo di poter essere competitivo fino alla fine. Tutti cerchiamo la stessa cosa: essere veloci e salire sul podio»

17:23 Valentino Rossi: «È un Mondiale aperto, siamo in tanti a lottare per il titolo ed ogni weekend è una sorpresa per tutti. Puoi pensare solo al domani perché le cose cambiano costantemente e devi adattarti. Dedico un pensiero a Nieto, conosco bene lui e la famiglia, il suo carisma è unico quindi spero che vada tutto bene. Ha ancora un’energia invidiabile, mi ricordo che pochi anni fa ad Ibiza dopo una serata era più in forma di me»

17:25 Jonas Folger: «Nessuno si aspettava che sarei stato così forte, nemmeno io, ed è bello adesso essere in questa situazione. Di sicuro aver lottato con i primi mi è stato d’aiuto per capire tante cose ma ancora non sento la pressione e questo è un bene»

17:28 Karel Abraham: «Ad Assen ho ottenuto il mio miglior risultato ma le cose in generale vanno bene, stiamo lavorando al meglio, imparando ad ogni Gran Premio. Questa gara è bella e sentire il tifo dei miei connazionali mi dà una spinta in più»

17:33 Marquez: «Credo che Dorna stia facendo un buon lavoro così come i costruttori, adesso il livello è davvero simile ed è per questo anche il Mondiale è aperto, per il pubblico è bello anche se preferirei avere meno avversari»

17:35 Vinales: «Le moto sono simili ed è una cosa buona per il campionato e sono sicuro che la seconda parte sarà come la prima, incerta e ricca di sorprese»

17:36 Rossi: «Ci sono molti piloti giovani e forti che alzano il livello ed anche le moto sono molto competitive, senza dimenticare che le Michelin hanno un ruolo importante nelle gare»

17:37 Folger: «Ho avuto bisogno di più tempi rispetto a Zarco per abituarmi alla MotoGP ma da Barcellona le cose sono cambiate e adesso la mia fiducia è aumentata, per me questo è il punto fondamentale e spero che da Brno le cose continuino ad andare bene»

17:38 Marquez: «20 gare sono il limite per me, so che è stata annunciata anche la Finlandia ma penso che aumentarle ancora non sia giusto, già 18 sono tante e gestire tutor non è semplice»

17:40 Rossi: «Sono d’accordo con Marquez e penso che la cosa principale sia correre su piste all’altezza della MotoGP»

17:41 Rossi: «Non vedo differenza tra la grinta dei miei avversari di oggi e quelli di ieri ma è vero che i giovani hanno alzato molto il livello, rendendo il lavoro molto più serio. Questa è la vera differenza, prima anche le gomme avevano bisogno di più tempo per essere performanti mentre adesso ogni giro è fondamentale per riuscire a vincere»

17:45 Marquez: «Durante i test abbiamo migliorato qualcosa e mi sono reso conto di quanto stiano lavorando in Giappone anche se non posso spiegare tutto ciò che abbiamo fatto. Una delle novità è il telaio ma per adesso preferisco usare il mio perché lo conosco bene e sappiamo come regolarlo»