MotoGP, Capirossi: «Pedrosa si è ritirato nel momento opportuno»

Loris Capirossi
@IMAGEPHOTOAGENCY

Capirossi esprime la sua opinione sulla scelta e sulla carriera di Dani Pedrosa

La coraggiosa scelta di Dani Pedrosa sta spiazzando tutti gli addetti al lavoro. Non tanto per la tempistica, l’idea del suo ritiro era già nell’aria, ma perchè stiamo capendo quanto ci mancherà e quanto ci farà effetto vedere un campionato senza di lui, senza la sua Honda. L’ex arciere  della Ducati e della Suzuki Loris Capirossi, a differenza della maggior parte di piloti o ex piloti che si sono esposti sulla sua decisione, ha voluto sottolineare la bravura nel suo lavoro e il timing perfetto per concludere in bellezza e con un buon ricordo da parte di chiunque. Da pilota ritirato, sicuramente le parole di Loris hanno un peso non indifferente.

Ecco le dichiarazioni di Capirex su Pedrosa, parlando sia del suo talento che del suo imminente ritiro: «Prendere questo tipo di scelte è davvero difficile. Dani ha ovviamente pensato tanto a questa decisione. Certo lui potrebbe ancora vincere gare e lottare per il titolo, ma era il momento giusto per ritirarsi concludendo in bellezza. Dal mio punto di vista è positivo che lui voglia rimanere nel nostro mondo perché ha passato, come tutti noi piloti del motomondiale, tutta la sua vita dentro al Paddock. Ha tanta esperienza per aiutare noi o un team. Dani darebbe una grossa mano su più fronti. Conosco Dani da quasi vent’anni. Lui è un ragazzo molto garbato. Sarebbe stato molto veloce con Yamaha, me lo sento. Non ha vinto un titolo in MotoGP per sfortuna. Ogni volta che poteva farlo, cadeva brutalmente facendosi veramente male, fratturandosi. Già da debuttante in MotoGP ricordo che ho combattuto con lui a Jerez per la vittoria. Fui molto colpito perché guidava in maniera pazzesca la MotoGP nonostante la sua corporatura».