MotoGP, manager Dovizioso: «Non siamo vicini all’accordo sul rinnovo»

dovizioso

Dalle dichiarazioni che trapelano dal pilota di Forlì e dal suo manager Simone Battistella, emergono complicazioni sul possibile rinnovo del vice campione 2017 con la Ducati

Come è ben noto ormai da mesi, appare difficile un rinnovo di Jorge Lorenzo con la Ducati. L’ex rider della Yamaha, potrebbe pagare il rapporto non idilliaco con la casa della Desmosedici e gli scarsi risultati ottenuti in confronto alle prestazioni memorabili del compagno di box Dovizioso. Inoltre sarebbe anche quasi impossibile mantenere l’ingaggio ormai troppo oneroso per la Ducati. Tuttavia stanno emergendo problemi anche per quanto concerne il rinnovo del contratto di Andrea Dovizioso. Il pilota forlivese, chiede un cospicuo e oggettivamente meritato adeguamento contrattuale.

A questo punto, anche se prima dell’inizio di stagione pareva un’utopia, una possibile non prosecuzione del rapporto tra la rossa e Dovizioso non sarebbe un’ipotesi da escludere, per la delusione dei tifosi ducatisti. Dopo l’ultima non brillante prestazione ottenuta ad Austin, Dovizioso nel post gara ha ammesso il suo disappunto sulla questione del rinnovo dell’accordo in essere con la casa di Borgo Panigale: «Sono abbastanza maturo per gestire queste dinamiche. E’ logico che sarebbe stato meglio se fosse andata in maniera diversa. Però ognuno fa quello che ritiene più giusto e opportuno. Stiamo continuando a trattare, vedremo che ci riserverà il futuro».

Anche il suo manager Simone Battistella, come si evince in un estratto pubblicato su Motorsport.com, ha chiarito la situazione del suo assistito: «Siamo ancora distanti. Qui abbiamo avuto un colloquio con la Ducati e finalmente abbiamo deciso e stabilito che dobbiamo continuare a lavorare per far sentire a proprio agio Andrea. Il pilota non sta chiedendo qualcosa di eclatante, niente di inverosimile o proibitivo, solo quello che merita tenendo conto del lavoro che sta svolgendo. Ma in questo momento non siamo vicini a raggiungere l’accordo».