MotoGP, l’ambizione di Dovizioso: «Punteremo alla vittoria del Mondiale»

Andrea Dovizioso ha tracciato un quadro della sua stagione, prossima alla conclusione, con un occhio al futuro, ancora a tinte rosse

Conclusa la lunga parentesi asiatico-australiana, il circus della MotoGP è tornato in Europa in attesa dell’ultimo Gran Premio della stagione, in programma domenica 17 novembre a Valencia. Sebbene per il terzo anno consecutivo non sia riuscito a contrastare efficacemente l’alieno della Repsol Honda giungendo ancora una volta secondo, Andrea Dovizioso ha tracciato, ai microfoni di Sky Sport, un bilancio della sua stagione: «I numeri parlano chiaro e dicono che tutti hanno preso “paga” da Marquez. Dopo di lui, però, ancora una volta, ci siamo noi, con gli alti e bassi che abbiamo dovuto affrontare in questa stagione. Secondi con un bel margine, con due zeri senza nostre colpe, che ci hanno grandemente penalizzato, se no avremmo fatto ancora più punti».

L’ambizione è alta e l’obiettivo per la prossima stagione è già ampiamente delineato: «Inutile nascondersi, il nostro obiettivo è chiaro ed è sempre quello, vincere il Mondiale. Non ce l’abbiamo fatta negli ultimi tre anni, ma guardando questo dato da un altro punto di vista, siamo arrivati secondi, tenendo dietro case e piloti importanti». E poi uno sguardo sul futuro, ancora a tinte rosse: «Sto già lavorando per la prossima annata, anche se prima mi servirà un po’ di pausa. Sarà il mio ottavo anno con Ducati e, ogni anno, ci rendiamo conto di come sia difficile migliorare, dal momento che siamo ad un livello molto alto. Poi mi toccherà prendere una decisione importante».