MotoGP, Dovizioso: «La Ducati ha dimostrato di essere veloce ma contro questo Marquez…»

Andrea Dovizioso non nasconde un pizzico di rammarico per la stagione appena conclusa, ma riconosce con schiettezza la superiorità di Marquez

In occasione del Festival dello Sport di Trento, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport Andrea Dovizioso. Nonostante il Mondiale non sia ancora concluso, il titolo è già stato aritmeticamente assegnato al già Campione del Mondo in carica, Marc Marquez, autore di un’ennesima stagione sublime. Con estrema sincerità, il forlivese ha riconosciuto la schiacciante superiorità dello spagnolo: «Non si può fare altro che ammettere la sua forza, vince da tanti anni ma continua sempre a migliorare, continua a fare la differenza e dobbiamo solamente fargli i complimenti».

Sulla “rinascita” della Yamaha e, in particolare, di Maverick Vinales, Dovizioso si rivela particolarmente preoccupato: «Sta venendo su in un modo pericoloso e le piste che ci aspettano non sono tutte buone per noi: sarà necessario conquistare più punti possibile, soprattutto in Giappone, quella che può essere una buona gara per noi. C’è anche Rins, quindi bisogna portare a casa punti e continuare a lavorare in funzione del prossimo anno».

Nonostante le sconfitte degli ultimi anni, Dovizioso non ha mai perso la fiducia negli uomini della sua scuderia: «La Ducati ha un ottimo livello, ci siamo giocati il campionato negli ultimi due anni, quindi siamo veloci, ma non è bastato, per via di un Marquez esagerato. Credo molto negli ingegneri Ducati, perché in questi anni hanno dimostrato di avere una mentalità particolare e di essere più avanti su certi aspetti. Io e Danilo continueremo a lavorare questo inverno per migliorare»