MotoGP, ecco la nuova carena Ducati per Lorenzo

jorge lorenzo ducati
@Ducati

La pioggia della mattinata ha fatto slittare il debutto della nuova aerodinamica Ducati studiata per aiutare Jorge Lorenzo al pomeriggio. Ecco le prime immagini

Svelata finalmente l’arma Ducati per restituire fiducia a Jorge Lorenzo in sella alla Desmosedici. La nuova veste aerodinamica della moto di Borgo Panigale ha debuttato nella FP2 del Gran Premio della Repubblica Ceca a Brno, dopo che la pioggia della mattinata ha suggerito di posticipare il debutto per non creare ulteriore confusione. La pista si è progressivamente asciugata con il passare dei giri e nei primi minuti della seconda sessione di libere Ducati ha fatto il primo roll out in un week end di gara della rivoluzionaria soluzione aerodinamica che si era già intravista durante l’inverno dei test, prendendo il nome di Hammerhead per la sua somiglianza con la bocca di uno squalo martello. Nei primi minuti della sessione, gli occhi erano costantemente puntati sul box Ducati, in cui è apparsa una paratia a protezione della aerodinamica che sarebbe scesa in pista di lì a poco. Davide Tardozzi è stato interpellato sulle aspettative derivanti dalla nuova aerodinamica: «Quello che cercavamo era una maggiore velocità di ingresso in curva e un minimo di confidenza in più sull’anteriore. Lorenzo è in una forma strepitosa, è molto soddisfatto della nuova modifica».

Le foto sono iniziate ad apparire in modo molto centellinato sul profilo ufficiale Twitter Ducati, fino a svelare definitivamente la soluzione. Questa soluzione è stata studiata per aiutare Jorge Lorenzo nella sua perenne ricerca di maggior feeling nell’anteriore della moto, vero punto debole in questo momento del binomio formato dallo spagnolo e dalla Ducati GP17. Danilo Petrucci aveva portato in pista questa soluzione a Misano durante i test privati di luglio, rivelando di aver trovato degli ottimi riferimento con la nuova veste aerodinamica e confermando che grazie a questa soluzione la moto sembra più stabile sull’anteriore, caratteristica fondamentale per restituire la fiducia perduta a Jorge Lorenzo.