MotoGP, GP Portogallo, Bagnaia: «Hanno rotto… non c’era la bandiera gialla»

Il pilota della Ducati, Pecco Bagnaia, conquista la pole (1:38.494), ma il tempo viene cancellato dalla commissione per mancato rispetto delle bandiere gialle

Grande delusione in casa Ducati dopo l’annullamento della pole conquistata da Francesco “Pecco” Bagnaia nel Gran Premio di Portogallo, a Portimao. Immediato e, inevitabilmente, sconfortato il laconico sfogo del pilota, che partirà dall’undicesima casella, al termine della qualifiche, al suo ritorno al box: «Hanno veramente rotto…, non c’era la bandiera gialla».

Più controllate ma allo stesso tempo deluse, invece, le dichiarazione del manager Ducati Dall’Igna, rilasciate a Sky Sport: «Cancellare due giri su due a Bagnaia per via della bandiera gialla è proprio una sfortuna, bisogna capire se la bandiera gialla era davvero stata esposta, faremo le opportune verifiche».