MotoGP Motegi, Marquez e Pedrosa in top ten nelle libere

Honda-MotoGP-Motegi
@Honda

Marc Marquez e Dani Pedrosa sono riusciti ad entrare in top ten nel primo giorno di libere a Motegi, nonostante le impervie condizioni meteo

Il primo giorno di prove libere MotoGP a Motegi è stato  positivo per la Honda, entrambi i piloti infatti sono riusciti ad entrare in top ten nonostante la pioggia battente e l’asfalto freddo: Marc Marquez occupa il secondo posto nei tempi combinati e nel primo turno ha dominato la sessione, nel secondo invece è incappato in una scivolata alla curva 4 mente cercava di abbassare ulteriormente il suo crono ma non ci sono state gravi conseguenze. Dani Pedrosa invece ha chiuso il venerdì con l’ottavo tempo questa giornata, mostrando di aver fatto un netto passo avanti anche in condizioni difficili, anche perché il suo ritardo dal leader Andrea Dovizioso è inferiore al secondo: durante le FP1 lo spagnolo aveva chiuso in 20ª posizione per mancanza di grip, ma il lavoro svolto nel pomeriggio ha ribaltato la situazione. Bene anche Cal Crutchlow che ha chiuso al nono posto, l‘inglese nel primo turno di libere è stato protagonista di una caduta sul bagnato, che ha coinvolto anche un incolpevole Jorge Lorenzo.

«Questa mattina tutto era perfetto e mi sentivo molto bene sulla moto, stessa cosa nel pomeriggio anche se una modifica che avevamo fatto non ha dato i risultati sperati. Nei minuti finali ho montato i pneumatici nuovi e ho subito avvertito un problema di grip e sono caduto, non me lo aspettavo ma comunque sto bene. Dobbiamo verificare perché c’è stato l’high-side ed intervenire sull’elettronica per capire come migliorare. Sono contento perché siamo stati veloci e quindi rimaniamo ottimisti, sono davvero fiducioso per questo weekend» ha dichiarato Marc Marquez.

«Questa mattina è stato molto difficile e abbiamo faticato per riuscire a scansare i pneumatici e questo mi ha causato gravi problemi di grip, nel pomeriggio abbiamo modificato la configurazione, in modo da far fronte a queste temperature fredde, migliorando un po’, anche se non è ancora abbastanza: non mi sento ancora totalmente a mio agio sulla moto. In gara secondo le previsioni è prevista pioggia quindi abbiamo deciso di continuare a sfruttare il tipo di pneumatici che pensiamo di usare in gara, per capire come farli lavorare al meglio sulla nostra moto» queste le parole di Dani Pedrosa al termine del turno.