MotoGP, i promossi e i bocciati del GP Italia

In archivio il GP Italia: Fabio Quartararo domina la gara della MotoGP, bene Miguel Oliveira e Joan Mir. Ancora giù Alex Rins

Un GP Italia dal sapore amaro un po’ per tutti: Quartararo domina la gara della MotoGP anche a causa della caduta di Bagnaia che sarebbe potuto essere il suo avversario più ostico. Continua la maledizione di Rins che non ha concluso nemmeno questa gara.

TOP

Quartararo – Prima vittoria al Mugello per il pilota francese che la dedica al giovane Dupasquier scomparso nelle ore precedenti. Perfetta la sua condotta di gara, in testa dal primo all’ultimo giro. Fortunato anche perché è caduto il suo principale rivale, ma al netto di questo è stato perfetto

Oliveira – Splendida gara del pilota KTM che viene su benissimo nei primi giri in bagarre con Zarco. Tiene botta sul rientro di Mir, e alla fine sale sul podio nonostante le penalità.

FLOP

Rins – Ancora uno zero per lo spagnolo della Suzuki. Incredibile come non riesca a capire quale sia il suo limite in gara. La moto fatica in qualifica, e quando sembra star venendo su bene sbaglia sempre qualcosa.

Honda – La miglior Honda è quella di Pol Espargaro, 12°. Vanno giù sia Marquez che Nakagami, segno che non è facile guidare questa moto.