MotoGP, Jorge Lorenzo: «Sono ossessionato dalla vittoria con la Ducati»

jorge lorenzo

Alla vigilia dell’inizio del Mondiale MotoGP 2018 il pilota Jorge Lorenzo ha parlato della sua ossessione di riuscire vincere con la Ducati

Jorge Lorenzo in questa stagione MotoGP è obbligato a vincere con la Ducati, per scacciare le voci che affermano che l’impegno economico della Rossa è troppo grande per giustificare i risultati altalenanti del pilota maiorchino che nel 2017 non è mai salito sul gradino più alto del podio, nonostante le ottime prestazioni del compagno di team Andrea Dovizioso. Quest’anno gli obiettivi di Lorenzo con la Ducati sono ambiziosi, in quanto il binomio punta al titolo mondiale e il duro allenamento invernale del numero 99 non può che far aumentare le aspettative: «È una sfida molto difficile, forse più di quanto pensassi. Ecco perché sto lavorando più che mai e con più desiderio. Grazie a questa esperienza e alle difficoltà sto scoprendo di più su di me, su ciò di cui sono capace e dei miei limiti. Sto scoprendo me stesso», ha dichiarato Lorenzo.

Nella stessa occasione il pilota Ducati ha fatto sapere di essere quasi ossessionato dall’idea di vincere in MotoGP con la Ducati: «Sono quasi ossessionato dalla vittoria con la Ducati che ritengo essere la moto migliore in questo momento, come ha dimostrato Dovizioso lo scorso anno e anche nei test invernali. Se imparerò ad adattarmi al meglio allo stile di guida potremo vincere molte gare e portare a casa ottimi risultati», ha concluso Lorenzo. Vincere in MotoGP con una moto impegnativa come la Ducati non è certo un obiettivo semplice per nessun pilota ma il livello della moto è molto cresciuto nelle ultime stagioni, raggiungendo (se non superando) le rivali che in alcuni tracciati non sono riuscite a competere con il bolide di Borgo Panigale. L’impegno di Lorenzo insieme a quello di Dovizioso in questa stagione potranno portare ad ottenere risultati maggiori rispetto a quelli della scorsa stagione, con la speranza sempre viva di conquistare il titolo mondiale.

Consulta qui il Calendario MotoGP 2018.