MotoGP, la stagione di Jonas Folger potrebbe essere già finita

Jonas Folger
@imagephotoagency

Dall’Australia rimbalzano voci preoccupanti sulle condizioni del tedesco del team Tech 3: il virus che l’ha colpito potrebbe tenerlo lontano dei circuiti fino al 2018

La stagione di Jonas Folger, autore insieme a Johann Zarco fino ad ora di una splendida stagione da rookie con il team di Hervé Poncharal, potrebbe essere già giunta al termine. Il 24 enne pilota tedesco, autore quest’anno di un podio nel Gran Premio di casa al Sachsenring e di numerosi piazzamenti a punti, aveva saltato il GP del Giappone della scorsa settimana a Motegi a causa di una forma di mononucleosi, identificata poi nel virus Epstein Barr. Visto che la sua situazione di salute non è migliorata Jonas sarà tenuto a riposo anche questa settimana, non partecipando alla 2^ tappa della cosiddetta ‘tripla’, cioè il Gran Premio di Australia, in programma sullo splendido circuito di Phillip Island.

Il virus però potrebbe non essere così semplice da sconfiggere, come ha fatto capire lo stesso Poncharal ad alcuni colleghi del sito GPOne.com, ai quali ha spiegato che la stagione di Folger potrebbe anche essere già terminata. Poncharal ha detto che aspetterà gli esiti degli ultimi esami, ma al momento il pilota tedesco è troppo debole per poter guidare una MotoGP in gara. Se in Giappone la parte del sostituto era toccata a Kohta Nozane, a Phillip Island toccherà a Broc Parkes affiancare Zarco nel box del team Tech 3. La speranza della squadra è che l’australiano riesca ad arrivare alla bandiera a scacchi, impresa non riuscita a Nozane nel diluvio di Motegi, e che possa portare qualche punto alla causa del team satellite della Yamaha.