Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, Lecuona scaricato da KTM: «Non è corretto»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Iker Lecuona non ha ancora digerito il comportamento di KTM che ha promosso in MotoGP Garnder e Fernandez tagliandolo fuori dal progetto

Iker Lecuona sarà sulla griglia di partenza del mondiale Superbike per la stagione 2022, ma ancora non ha digerito il comportamento tenuto dai vertici di KTM squadra con cui aveva un contratto in scadenza. I risultati del pilota spagnolo non sono stati entusiasmanti – come non lo sono stati nemmeno quelli degli altri tre piloti KTM – e alla fine della stagione la casa austriaca hanno comunicato di aver promosso in MotoGP i due contendenti al titolo Moto2, Remy Gardner Raul Fernandez, cosa che ha di fatto tagliato fuori lui e Petrucci dal progetto.

È amaro il commento del pilota spagnolo dopo la fine della stagione: «Non credo sia corretto, perché se credi in un pilota, allora credi in lui per uno, due, tre, quattro anni. Credo che volessero un pilota molto giovane e veloce su una moto molto difficile. Ma non è una Ducati o una Yamaha. Abbiamo lavorato in questi due anni» ha spiegato a Motorsport-Total.com.