MotoGP, Lorenzo smentisce i rumors: «Ho un contratto con Honda e voglio rispettarlo»

Jorge Lorenzo smentisce categoricamente l’ipotesi di un addio dalla Honda a fine stagione, nonostante le difficoltà incontrate finora

Le dichiarazioni colme di rammarico e costernazione di Jorge Lorenzo all’indomani del Gran Premio di Aragon hanno, inevitabilmente, suscitato molto scalpore. La stagione del maiorchino non è mai decollata e anche la fiducia nei suoi confronti, tra i vertici della Honda, non sembra più così salda, almeno stando alle parole del Team Manager Albert Puig: «Jorge non sta di certo avendo una buona esperienza con la nostra moto: proviamo e proveremo ad aiutarlo in ogni modo, ma purtroppo non sta andando come speravamo. Per il futuro dobbiamo provare delle soluzioni diverse».

Parole non necessariamente di chiusura o allontanamento che, però, mettono il pilota in una condizione, già di per sé, non delle più rosee. Nonostante ciò, la volontà del cinque volte Campione del Mondo non è quella di mollare, anzi: «Molti mi chiedono se abbia intenzione di lasciare, ma non considero questa possibilità, ho due anni di contratto e intendo rispettarlo. Voglio solo andare avanti e migliorare, a partire dalle prossime gare».