MotoGP, Lorenzo fa sognare Petronas: tandem con Rossi nel 2021?

Il ritorno di Jorge Lorenzo in Yamaha, sponda Petronas, è stato accolto con grande entusiasmo. La prospettiva di un 2021 con Rossi non è così remota

L’ottava posizione, 2:00.506 il miglior tempo, guadagnata nello shakedown a Sepang dal “debuttante” Jorge Lorenzo come tester Yamaha è stata motivo di grande emozione e soddisfazione per lo spagnolo. Il ritorno in pista, dopo l’annuncio del ritiro, è stato vissuto con entusiasmo dal maiorchino come un vero e proprio ritorno di fiamma: «Con Yamaha abbiamo passato nove anni fantastici. Il team è perfetto e la moto è ancora molto competitiva: come primo giorno direi che è stato quasi perfetto».

Sensazioni così esaltanti al punto da orientare Yamaha a rivedere le sue strategie in tema di wild card, presentando all’Irta la richiesta, in occasione del GP di Catalogna del prossimo 7 giugno. Potrebbe, dunque, trattarsi della condizione e del preludio ideali per un possibile ritorno in pista nel 2021 proprio in Petronas. Ma ad accrescere l’entusiasmo in questo senso, c’è la possibilità di ri-formare il tandem di 14 titoli iridati con Valentino Rossi. Per ora soltanto un sogno, per i tifosi Yamaha, ma non così tanto distante dalla possibile realizzazione.