MotoGP, Lorenzo ci ripensa e torna? Yamaha lo tenta

Jorge Lorenzo ha annunciato il suo probabile ritorno nel paddock: la Yamaha ha pronto il contratto da collaudatore della M1

A poche settimane dall’annuncio del ritiro, Jorge Lorenzo è tornato a parlare. Ospite della trasmissione televisiva Sport and Talk in Hangar 7 su Servus TV, pochi giorni fa l’ex Campione del Mondo MotoGP non ha nascosto il desiderio, e anche la probabilità, di un ritorno nel paddock: «Sarò sicuramente di nuovo nel paddock. Presto annuncerà qualcosa». L’ennesimo colpo di scena a cui ci ha ormai abituato il maiorchino. Ma a rendere la notizia ancora più “succosa” sarebbe l’indiscrezione legata a Yamaha, alla ricerca di un collaudatore per la M1.

Già sostenuto dall’ex compagno e rivale Valentino Rossi, Lorenzo potrebbe, dunque, accaparrarsi quel posto che Johann Zarco ha scelto di rifiutare e le dichiarazioni dei vertici Yamaha sembrano proprio muovere in questa direzione: «Abbiamo bisogno di un pilota veloce e che sappia darci un feedback accurato». La scelta di diventare collaudatore, poi, permetterebbe al maiorchino di coniugare il desiderio di tornare nel suo mondo, ma con un’evidente maggiore libertà, come da lui stesso sempre desiderato: «Se hai l’opportunità di vivere un po’ più liberamente, allora ne approfitti prima. Ho delle idee ma non ho ancora pianificato il mio futuro».