MotoGP, Marquez e la scelta di non gareggiare: “Troppo pericoloso”

Marc Marquez ha deciso di non gareggiare domani nel GP di Andalusia, scelta condivisa con la sua scuderia, la Honda, e il team principal Alberto Puig

Marc Marquez è sceso in pista durante le FP4 per testare la sua condizione, dopo l’operazione al braccio, in vista delle qualifiche. Il suo team principal Alberto Puig, però, ha annunciato che lo spagnolo non avrebbe preso parte alla gara di domani nel GP di Andalusia.

Marc Marquez, poi, ai microfoni di Sky Sport MotoGP ha voluto parlare della sua decisione: “Ci ho provato. Quando hai passione per qualcosa ci devi provare. Questa è la mia mentalità, ho sempre provato a capire il mio corpo nei giorni scorsi. Lunedì non pensavo di essere qui, martedì dopo l’operazione ho però visto che era un’opzione e ho parlato con la Honda perché ero ottimista. Oggi posso dormire tranquillo perché ho capito che non posso correre. Oggi pomeriggio il passo era buono con gomma usata ma poi ho visto subito che succedeva qualcosa, il braccio rimaneva senza forza come se fosse morto e lì ho capito che poteva essere pericoloso”.