MotoGP, Miller mette all’asta il suo casco per aiutare l’Australia – FOTO

Jack Miller si è reso protagonista di una bella iniziativa in favore dei suoi connazionali australiani, drammaticamente colpiti dagli incendi

La drammatica situazione che sta colpendo l’Australia non ha lasciato indifferente neanche il mondo della spettacolo e dello sport. A essere direttamente colpito sul vivo, proprio in quanto originario di Townsville, nello Stato del Queensland, sulla costa nord-orientale dell’isola, è stato il pilota del team Ducati Pramac Jack Miller. Gli incendi che, dallo scorso agosto, stanno devastando gran parte del territorio al punto da causare danni di inestimabile valore: basti pensare alla morte di circa cinquecento milioni di animali, oltre ai sei milioni di ettari di terra completamente bruciati, alle duemila case distrutte e alle venticinque persone decedute.

Per provare, allora, a raccogliere fondi al fine di aiutare i suoi connazionali, Miller ha scelto di aprire un’asta online a livello mondiale, che durerà fino alle ore 17:00 (australiane) di domenica 12 gennaio, con il casco della stagione 2018 in palio: «Ho messo il mio casco utilizzato in MotoGP nella stagione 2018 all’asta per raccogliere denaro per la crisi degli incendi boschivi che sta colpendo in questo periodo la mia terra, l’Australia. Al vincitore dell’asta spedirò il casco. Se qualcuno invece volesse fare una donazione diretta alla NSW Rural Fire Service può farla attraverso la pagina online che ho creato per l’asta».