MotoGP Misano, FP1: Marquez parte forte ma le Ducati ci sono

Marquez Red Bull Ring
@Honda

E’ scesa in pista anche la MotoGP a Misano: Marquez lanciatissimo e subito primo, sorpresa Pirro al 2° posto, Dovizioso all’ultimo minuto 3°. Iannone cade anche qui, 16°

La MotoGP priva del suo grande protagonista e superstar Valentino Rossi è tornata in pista, e ha cominciato il Gran Premio di Misano. Non è mancato lo spettacolo nelle posizioni di vertice, grazie ad un Marc Marquez in forma smagliante che ha immediatamente fatto registrare il miglior tempo della mattina con un 1:33.556 di soli sei decimi più alto del record in gara dell’anno scorso. Le Ducati, beniamine di casa, non sono però mancate all’appello e occupano il 2° e il 3° posto di graduatoria ad opera di un sorprendente Michele Pirro (che correrà questo GP come terzo pilota del team Factory) e di Andrea Dovizioso, il quale ha aspettato solo gli ultimi minuti per piazzare la “zampata”, dimostrazione che il forlivese ci tiene a non deludere le enormi aspettative che ricadono su di lui.

Lodevole anche Cal Crutchlow, 4° a +0.640 nonostante il tendine del dito indice lesionato pochi giorni fa e in grado di tenere a bada Danilo Petrucci (5°). Tra il sesto e l’ottavo posto la batteria di spagnoli Lorenzo, Pedrosa e Vinales, tranquillamente tra i 10 più veloci. Infine, inizia male anche la corsa di casa per Andrea Iannone, capace di cadere a poco dalla bandiera a scacchi mentre spingeva per togliersi da un infelice 16° casella. Il francese del team Tech3 Johann Zarco ha invece dato spettacolo con una traiettoria incredibile che lo ha visto toccare l’erba, mentre era alla ricerca del maggior spazio utilizzabile possibile per uscire veloce da una curva.

Classifica delle FP1 MotoGP a Misano:

1 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 289.6 1’33.556
2 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 294.5 1’33.988 0.432 / 0.432
3 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 289.9 1’34.175 0.619 / 0.187
4 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 291.1 1’34.196 0.640 / 0.021
5 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 290.8 1’34.219 0.663 / 0.023
6 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 290.0 1’34.498 0.942 / 0.279
7 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 293.4 1’34.545 0.989 / 0.047
8 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 291.1 1’34.592 1.036 / 0.047
9 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 287.5 1’34.702 1.146 / 0.110
10 Jonas FOLGER GER Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 289.0 1’34.786 1.230 / 0.084
11 Hector BARBERA SPA Reale Avintia Racing Ducati 294.1 1’34.835 1.279 / 0.049
12 Alvaro BAUTISTA SPA Pull&Bear Aspar Team Ducati 294.2 1’34.926 1.370 / 0.091
13 Jack MILLER AUS EG 0,0 Marc VDS Honda 287.4 1’34.953 1.397 / 0.027
14 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 283.6 1’35.160 1.604 / 0.207
15 Tito RABAT SPA EG 0,0 Marc VDS Honda 289.8 1’35.243 1.687 / 0.083
16 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 287.0 1’35.306 1.750 / 0.063
17 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 287.4 1’35.415 1.859 / 0.109
18 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Racing Ducati 287.2 1’35.536 1.980 / 0.121
19 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 290.0 1’35.625 2.069 / 0.089
20 Loris BAZ FRA Reale Avintia Racing Ducati 284.7 1’35.655 2.099 / 0.030
21 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 286.8 1’35.957 2.401 / 0.302
22 Karel ABRAHAM CZE Pull&Bear Aspar Team Ducati 289.8 1’37.112 3.556 / 1.155
23 Sam LOWES GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 280.6 1’37.649 4.093 / 0.537