MotoGP, nasce l’Angel Nieto Team

@ANGELNIETOTEAM

Jorge Martinez ha ribattezzato l’Aspar Racing, intitolando la sua squadra al leggendario pilota spagnolo scomparso ad agosto. Entusiastiche le reazioni del paddock

Stavolta il Natale, almeno nel mondo delle due ruote, ha portato davvero una bella notizia, di quelle che riconciliano con il motorsport. Jorge Martinez, 4 volte campione del mondo sul finire degli anni ’80 tra le classi 80 e 125, e proprietario del team Aspar Racing in Moto3 e MotoGP, ha deciso di ribattezzare la sua creatura ‘intitolandola’ ad una leggenda del motociclismo, Angel Nieto, che è scomparso il 3 agosto di quest’anno in seguito ad un peggioramento delle sue condizioni di salute, dopo essere stato ricoverato in ospedale a causa di un incidente stradale patito con il suo quad il 26 luglio ad Ibiza. Nieto è stato di fatto il primo di una lunga serie di piloti spagnoli vincenti, ponendo le basi per i fenomeni contemporanei, i vari Marquez, Lorenzo, Vinales e gli altri; nella sua carriera ha conquistato 13 titoli mondiali, anzi, 12+1, come amava dire lui, da buon scaramantico.

Tributo Nieto Aragon

I suoi successi sono arrivati tutti tra le classi 50 e 125 ed è il secondo pilota più vincente di tutti i tempi in quanto a titoli mondiali, dietro ad Agostini, ed il terzo come numero di GP vinti, alle spalle dello stesso Ago e di Valentino Rossi. Il nome di Nieto tornerà così a brillare nel mondo delle corse con il team che sarà impegnato in Moto3, con in sella il nostro Andrea Migno ed Albert Arenas, ed in MotoGP con il duo Karel Abraham-Álvaro Bautista, che nell’ultima stagione ha ottenuto in coppia 107 punti, portando l’ormai ex scuderia Aspar al suo miglior risultato dal 2014. Oltre al nuovo nome del team però c’è un altra novità: il ruolo di team principal della squadra infatti è stato affidato a Gelete Nieto, primogenito di Angel. Sarà lui a dover portare avanti la mission del team, cioè scovare e crescere giovani talenti per poi portarli nel Motomondiale. «Il nome di Angel è sinonimo di corse in moto» ha commentato Martinez «il motociclismo gli ha dato tanto, ma anche lui ha dato tanto a questo sport. Se il motociclismo è così amato in Spagna lo dobbiamo a lui. E’ stato lui il primo a porre le basi per quanto fatto negli anni successivi. E’ per questo che lo vogliamo omaggiare intitolandogli il nome della squadra». Il mondo del Motomondiale ha reagito con grande entusiasmo a questa notizia e sono stati tanti i commenti positivi espressi da piloti ed addetti ai lavori sui social network.

@ANGELNIETOTEAM