MotoGP, Oliveira domina il GP Portogallo

Sul circuito di casa, il portoghese riporta la Tech3 sul gradino più alto del podio. Ducati vince il titolo costruttori, Suzuki in difficoltà

Strepitosa vittoria di Miguel Oliveira nel GP Portogallo dopo una gara dominata dal primo all’ultimo giro. Alle sue spalle Morbidelli e Miller che all’ultimo giro riesce a prendersi il secondo posto con la Pramac, regalando alla Ducati il titolo costruttori. Ultima gara (per il momento) di Dovizioso che col 6° posto di oggi ha centrato il 4° posto nella classifica mondiale.

Non riesce la doppietta a Suzuki con Mir, già matematicamente campione del Mondo, che non ha concluso la gara di Portimao dopo un contatto al primo giro (che ha costretto al ritiro anche Bagnaia) e Rins in evidente difficoltà che ha chiuso solo 15° alle spalle di Quartararo, peggiore delle Yamaha con Rossi (13°) e Viñales (11°) hanno trovato il ritmo solo negli ultimi giri.

L’ordine di arrivo:


La cronaca della gara giro per giro:

Ultima gara in MotoGP per Dovizioso, Rabat e Crutchlow grande festa nel paddock:

FINISCE QUI! Oliveira vince in Portogallo davanti a Miller e Morbidelli.

GIRO 25/25 Miller infila Morbidelli nell’ultimo settore! Ducati vince il titolo costruttori!

GIRO 25/25 Marquez entra su Zarco, mentre Oliveira si invola verso la bandiera a scacchi!

GIRO 24/25 Viñales prova ad infilare Crutchlow, ma l’inglese resiste.

GIRO 23/25 Le Yamaha di Viñales e Rossi hanno finalmente trovato il ritmo a due giri e mezzo dalla fine. In difficoltà ancora Quartararo.

GIRO 22/25 Oliverira là davanti guida tranquillamente con 4.5 s di vantaggio sulla coppia Morbidelli-Mir: si potrebbe riproporre il duello tra i due negli ultimi giri.

GIRO 21/25 STACCATA DA PAURA DI DOVIZIOSO! Il pilota Ducati infila in un colpo solo Zarco e Crutchlow, che va larghissimo.

GIRO 20/25 Dovizioso in bagarre con la Honda di Bradl, adesso il forlivese è 7°

GIRO 19/25 Crollo verticale per Quartararo. Anche Rossi supera il francese e poi infila Rins per la 13ª posizione.

GIRO 18/25 Zarco infila Crutchlow e si porta in quinta posizione, la Ducati potrebbe superare Suzuki nel mondiale costruttori

GIRO 17/25 Va largo Rins, ne approfitta Quartararo, mentre cerca di difendersi dagli attacchi di Viñales per la 13ª posizione

GIRO 16/25 Anche l’altra Suzuki non sembra in forma: adesso si lascia superare anche da Marquez e Espargaro

GIRO 15/25 PROBLEMA TECNICO PER MIR che è costretto a ritirarsi!

GIRO 14/25 Dovizioso su Nakagami e Rins, adesso è ottavo!

GIRO 13/25 Alexis Espargaro ha infilato Quartararo, ora le tre Yamaha sono insieme al limite della zona punti.

GIRO 12/25 CHE RISCHIO POL ESPARGARO! Quasi si tocca con Crutchlow nella bagarre per la quarta posizione!

GIRO 11/25 Tutte le Yamaha sembrano in difficoltà, eccezion fatta per Morbidelli: anche Quartararo si fa superare sia da Nakagami che da Dovi.

GIRO 10/25 Fantastica bagarre tra Nakagami e Quartararo. Poco più indietro c’è Dovizioso che prova ad attaccare Marquez

GIRO 9/25 Incredibile ancora Oliveira che ha quasi 4 secondi di vantaggio!

GIRO 8/25 Oliveira continua a martellare sul 1’40” basso, incrementando il suo vantaggio.

GIRO 7/25 Bagarre tra Pol Espargaro e Cal Crutchlow, davanti alla Honda di Bradl che sta facendo un’ottima gara.

GIRO 6/25 Crisi nera per Viñales: continua a perdere posizioni lo spagnolo

GIRO 5/25 Rins e Quartararo in bagarre per l’8ª posizione: dopo il sorpasso va larghissimo lo spagnolo, e il francese si rimette davanti.

GIRO 4/25 Oliveira vola sulla pista di casa, ha guadagnato un ulteriore secondo sui più diretti inseguitori. Gara super per il pilota Tech3

GIRO 3/25 Oliveira ha già preso 1.5 s su Morbidelli che è in bagarre con Miller. Più staccato Crutchlow. Mir scivolato in 17ª posizione dopo un contatto con Zarco

GIRO 2/25 BAGNAIA FERMO A BORDO PISTA! Non è chiaro cosa sia successo all’italiano, ma sta tornando al box. Un vero peccato.

GIRO 1/25 Miller attacca subito Morbidelli, Rins è 6°. Mir ha già recuperato sette posizioni ed è ora 13°, partenza pessima per Viñales.

GIRO 0/25 PARTITI! Ottimo spunto di Oliveira!

14,59 Giù le visiere, prendono tutti il via per il giro di ricognizione.

14,50 Il rebus delle gomme tiene banco anche a Portimao: percorso inedito per il motomondiale, percorso particolarmente divertente.

14,45 Moto schierate in griglia di partenza. Il campione del mondo scatta dal fondo della griglia. Ultima gara sulle rispettive moto per molti piloti: Rossi, Dovizioso, Crutchlow, Petrucci, Rabat.

14,40 Occhi puntati su Franco Morbidelli che oggi si gioca la piazza d’onore con Alex Rins.

14,30 Dopo la pole conquistata nelle qualifiche di ieriMiguel Oliveira punta a riportare la sua Tech3 sul gradino più alto del podio come nel GP Stiria.