MotoGP, il mondiale è di Joan Mir

© MotoGP on Twitter

La Suzuki torna a vincere il titolo mondiale dopo vent’anni con Joan Mir. Morbidelli proverà a tenersi il secondo posto in classifica

Game, set, match. Joan Mir si è laureato campione del mondo col 7° posto nel GP Valencia riportando la Suzuki di Davide Brivio nell’olimpo delle marche del campionato. È il nono anno consecutivo che uno spagnolo vince il titolo (oltre a lui Lorenzo nel 2012 e nel 2015 e Marquez tra il 2013 e il 2019).

A Portimao, domenica prossima, restano da stabilire le restanti posizioni della classifica con Morbidelli che è attualmente 2° in classifica e deve vedersela con l’altro pilota Suzuki, Rins distante solo 4 punti. Il circuito portoghese è inedito per tutti, o quasi, e ci sarà ancora tanto da battagliare per conquistare il miglior piazzamento alle spalle del campione del mondo.

La classifica: