Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, Puig: “Un anno molto strano”

Pubblicato

su

alberto puig

Il team manager di Honda ha tracciato un bilancio della stagione appena conclusa, guardando già alla successiva

Alberto Puig, team manager di Honda, è tornato a parlare della stagione appena conclusa, segnata non solo dalla pandemia ma anche dalla grande assenza del pilota di punta, Marc Marquez.

«Sicuramente non è un anno da ricordare, soprattutto per via del Covid che ha colpito moltissime persone nel paddock e ha stravolto il modo di lavorare del nostro ambiente. – ha detto – Poi abbiamo perso uno dei nostri piloti per il campionato all’inizio della stagione, il che ha influito su tutti i nostri programmi perché siamo passati da una vittoria possibile a una vittoria impossibile».

A proposito degli altri piloti: «Alex, come rookie, ha fatto un ottimo lavoro: all’inizio dell’anno nessuno avrebbe scommesso su di lui. All’improvviso è diventato velocissimo, ha fatto un grande passo avanti, probabilmente inaspettato per molti, e siamo contenti dei suoi progressi. E anche Taaka ha dimostrato di poter correre con i top rider, è stato in prima fila, quindi è stata un’ottima stagione per lui. Per quanto riguarda Cal, la sua stagione è stata altalenante, ma ci ha aiutato a capire molte cose della moto in questo momento in cui Marc non è con noi. Una menzione anche a Stefan: avrebbe dovuto fare il collaudatore, ma si è adattato alla guida in tre mesi e ha dimostrato che era anche molto veloce». ha concluso

Tv Motori

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.