MotoGP, il punto sui piloti italiani prima di Le Mans

La situazione dei nostri piloti ad un giorno dall’inizio del weekend francese di MotoGP

Dopo una settimana di pausa, dal weekend di Jerez, diamo uno sguardo alla forma dei piloti di casa nostra, partendo da Valentino Rossi e la M1: il Dottore ed il team dei tre diapason hanno effettuato recentemente dei test (non ufficiali) nella pista italiana del Mugello. Rossi si è detto soddisfatto dei tempi e del set-up della moto, dichiarando: «Siamo molto vicini a trovare il set-up giusto per me, mi avvicino a Le Mans con positività». Inoltre il Dottore ha un discreto numero di vittorie nella pista francese, dovrà quindi cercare di trovare sensazioni positive per avvicinarsi per lo meno alla vetta del campionato.

Passiamo ora alla casa di Borgo Panigale, la Ducati ed Andrea Dovizioso che dopo lo 0 di Jerez ha voglia di rivincita e cercherà di recuperare lo svantaggio da Marc Marquez. L’unica nota dolente per i pilota di Forlì che potrebbe distrarlo dall’obiettivo principale, è la spinosa situazione del suo contratto, non ancora rinnovato, anche se sembra filtrare un discreto ottimismo tra le due parti, ma attenzione perché la Honda non sembra aver mollato del tutto la presa sul Dovi.

Anche per Andrea Iannone è stata una pausa per lo più nel segno del mercato, il pilota di Vasto arriva da due podi consecutivi e la sua Suzuki sembra in forte crescita. Sono molto insistenti le voci di un suo clamoroso ritorno alla Ducati ufficiale, bisognerà capire se riuscirà a mantenere la concentrazione durante tutto il fine settimana. Per quanto riguarda invece Petrucci, il ternano è alla ricerca del podio e di un posto nel team ufficiale Ducati, ma la trattativa sembra complicata (visto che avrebbe molta concorrenza).