Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, quale sarà il futuro di Alex Rins?

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Alex Rins è uno dei piloti MotoGP con il contratto in scadenza nel 2022. Dovrà fare dei notevoli passi avanti per restare in Suzuki

Il 2022 sarà un anno cruciale per Alex Rins che ha il contratto in scadenza con Suzuki e per ottenere un rinnovo dovrà mostrare dei miglioramenti non indifferenti. Il pilota spagnolo ha infatti faticato parecchio nell’ultima stagione (conclusa al 13° posto) a differenza del suo compagno di box che, al netto delle carenze della moto, è riuscito a chiudere sul podio per il secondo anno consecutivo.

Rins ha collezionato ben sei zeri in campionato ed è finito sul podio una volta sola, un notevole passo indietro rispetto alla passata stagione dove con quattro podi e un rendimento piuttosto costante ha chiuso terzo alle spalle di Morbidelli in campionato. Sarà dunque fondamentale che il 2022 prenda un’altra piega per continuare a competere nel massimo campionato di motociclismo.