MotoGP, in Australia Rossi spegnerà la 400° candelina: «Devo lavorare sodo per migliorare»

In Australia, Valentino Rossi timbrerà il 400° GP in carriera: dopo il ritiro in Giappone, c’è la voglia di riscatto immediato

Quella che correrà domenica a Phillip Island, nel Gran Premio d’Australia, non sarà una gara come tutte le altre per Valentino Rossi. In sella alla sua Yamaha, infatti, il Dottore toccherà quota 400 Gran Premi in carriera: un traguardo straordinario iniziato nel lontano 31 marzo del 1996, sulla pista malese di Shah Alam, in sella alla Aprilia RS125R. Da quel giorno sono trascorsi 23 anni ma Valentino Rossi non sembra essersi stufato, nonostante quest’anno abbia spento quaranta candeline.

E dalle sue parole si può ben intuire come la concentrazione sembri quella dei tempi migliori: «Nelle ultime gare non siamo stati abbastanza veloci, ma stiamo lavorando duramente. Dobbiamo lavorare sodo per essere subito competitivi». Una determinazione mai realmente mancata ma spesso non accompagnata da prestazioni degne di nota, nel corso di questa stagione. L’Australia potrebbe, però, riservare soddisfazioni: «Ora corriamo in Australia, sul circuito di Phillip Island, una pista che mi piace molto e dove spero di poter fare una buona gara».