MotoGP, Rossi eroe dei social: diventa Terminator

@TWITTER

L’impresa del Dottore ad Aragon, 5° al traguardo con tibia e perone della gamba destra fratturati, non è certo passata sotto silenzio nell’era dei social network

E’ passato ormai qualche giorno dal Gran Premio di Aragon che ha visto l’emozionante rientro in pista di Valentino Rossi a 3 settimane di distanza dall’infortunio alla gamba destra con la frattura di tibia e perone che minacciava di tenerlo molto più a lungo lontano dalle piste. Gli ottimi risultati ottenuti nel fine settimana spagnolo, con il 3° posto in qualifica ed il 5° in gara, nonostante le evidenti difficoltà generate dal suo precario stato fisico, hanno fatto scatenare i commentatori, gli addetti ai lavori ed anche gli altri piloti in grandi e sinceri elogi al Dottore, accrescendo così in qualche modo la leggenda che il numero 46 ha costruito lungo tutta la sua carriera sportiva.

#MOTOGPxESPN Confirmado: Valentino Rossi no es humano.

A post shared by ESPN MotoGP (@motogp_espn) on

Naturalmente non potevano sottrarsi al dibattito del momento anche i social network, che si sono scatenati con commenti, meme e fotomontaggi geniali. Uno di questi è quello postato dall’account Twitter di ESPN MotoGP che mostra un Rossi-Terminator, come nel film con il mitico Arnold Schwarzenegger protagonista. Quanto mai appropriato il testo: «Confermato: Valentino Rossi non è umano». Ad Aragon se ne sono accorti proprio tutti.