MotoGP, Suzuki pensa a un team satellite

davide brivio
Davide Brivio, nuovo team principal della Renault Alpine

Entro marzo il team di Davide Brivio annuncerà se avrà deciso di dar vita a un team satellite a partire dal 2022

Ancora pochi mesi per decidere: entro marzo del prossimo anno Suzuki dovrà comunicare se ha deciso o meno di dar vita a un team satellite per la stagione successiva.

Dopo essersi goduti il successo della vittoria nel mondiale di MotoGP con Joan Mir, pare che in Giappone stiano valutando l’ipotesi di raddoppiare gli sforzi della scuderia: «Qualche anno fa sembrava più che utopica questa prospettiva, mentre adesso ci stiamo seriamente pensando» ha ammesso Davide Brivio ai microfoni di Moto.it.