MotoGP, test Sepang, Dovizioso e Petrucci in difficoltà

Le Desmosedici di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci hanno evidenziato molte difficoltà nei test a Sepang, in particolare con le soft Michelin

Le due migliori moto della scorsa stagione hanno iniziato la stagione 2020 decisamente sottotono. Se per Marc Marquez sussiste la scusante della precaria condizione fisica, lo stesso non può dirsi per Andrea Dovizioso, nonostante ieri abbia sofferto di un problema al collo, e Danilo Petrucci e le loro Ducati. Sebbene il cronometro conti poco ora, la Desmosedici ha accusato non pochi problemi, soprattutto a causa dello scarso feeling con la nuova gomma soft Michelin, come ammesso dallo stesso Petrucci a fine sessione: «Dovi e io ci spingiamo a vicenda ma i nostri tempi sul giro non erano dei migliori. Dobbiamo assolutamente lavorarci su».

Ed è lo stesso forlivese a confermare la tesi del suo compagno di scuderia: «Sono abituato a guidare in queste condizioni. Quindi non è stata una grande restrizione. Le gomme sono un po’ strane, sono diverse. C’è ancora bisogno di tempo. Aspettiamo e vediamo come funziona su una pista diversa a temperature diverse». La speranza, per i prossimi test a Losail in Qatar, è che la situazione possa migliorare, visti i progressi soprattutto di Suzuki e Yamaha: «Troppi piloti sono più veloci di noi e non possiamo raggiungerli. Espargaró è uno di questi e sfortunatamente sto parlando di entrambi i fratelli».