MXGP, Tony Cairoli in Belgio per tentare l’allungo

@KTM

Tony Cairoli è chiamato all’appuntamento belga per imprimere definitivamente il proprio marchio su questo mondiale e dare uno schiaffo alla concorrenza

La MXGP è pronta a vivere un altro entusiasmante appuntamento della sua stagione 2017. Occhi puntati naturalmente su Tony Cairoli, che in Belgio, a Lommel proverà il definitivo allungo su Desalle per portare a casa il 9° titolo mondiale della sua stellare carriera. Il pilota siciliano è stato campione del mondo e dominatore incontrastato della categoria dal 2009 al 2014. Poi è arrivato il tonfo della stagione 2015 con il successo finale del francese Romain Febvre e il deludente 7° posto di Tony Cairoli. Molto meglio, invece, è andata nel 2016 dove l’italiano ha portato a casa un buon 2° posto nel mondiale alle spalle dello spauracchio Tim Gajser, d’improvviso diventato tra i migliori driver del mondiale Motocross.

In questa stagione però Tony Cairoli è ritornato a lottare per il titolo e con un rendimento clamoroso nelle ultime gare ha risalito la china sino a raggiungere la vetta della classifica distanziando gli avversari. In Repubblica Ceca Tony Cairoli è arrivato 3° in Gara 1 e ha vinto in Gara 2. Il pilota siciliano punta al successo anche in Belgio questa domenica per provare il definitivo allungo sugli inseguitori. Sinora flop per il campione del mondo in carica Tim Gajser, che è solo 5° in classifica a quasi 200 punti da Tony Cairoli.