Petronas, Razali: “Motorsport ora passa in secondo piano”

Fabio Quartararo, detto 'El Diablo'

Il Ceo del circuito di Sepang e team principal della Petronas Razlan Razali spiega il suo punto di vista in merito alla pandemia che sta bloccando il mondiale.

L’Europa e il mondo sono in ginocchio. La pandemia di Covid-19 ha aggredito la nostra società con una forza incredibile bloccando economia e non solo. Anche lo sport è fermo in attesa di una data per riprendere, ma è ancora troppo presto.

E’ quasi certo che il motomondiale inizierà a giugno se non luglio, ma questo secondo Razlan Razali passa in secondo piano: “Il nostro amore e passione per il motorsport, su due o quattro ruote, in pista o fuoristrada, è essenzialmente divertimento. Data la pandemia che stiamo affrontando, questo sta prendendo posto in secondo piano. Il benessere e la salute dei fan di tutto il mondo e dei membri del nostro team è ora una priorità“.