Pramac-Iannone, si può fare

Il matrimonio tra Ducati Pramac e Andrea Iannone è fattibile. Ad affermarlo è Francesco Guidotti.

I ritorni di fiamma sono sempre possibili, anche in MotoGP. Questo stop forzato non aiuta i piloti che non vedono l’ora di tornare in pista.

Andrea Iannone diversamente dagli altri dovrà stare fermo fino al giugno 2021, a meno che il TAS non accorci la squalifica. Nel frattempo dalla Ducati Pramac arrivano segnali di apertura ad un suo ipotetico ritorno: “Storicamente gli vogliamo bene: se ci trovassimo nella condizione che a noi manca un pilota e lui è alla ricerca di una moto, si potrebbe anche fare“. Queste le parole di Guidotti a SkySport.