Profondo rosso Ferrari, Leclerc: “Non siamo abbastanza forti”

La Ferrari di Charles Leclerc

Il pilota monegasco della Ferrari, costretto al ritiro per un problema tecnico, si è lasciato andare a tutto il suo sconforto nel post Gp Spagna

Un testacoda quasi inspiegabile, il motore che si spegne, il volante che non dà segni di vita ed un ritiro inevitabile; questo è stato il Gp Spagna per Charles Leclerc che si è dovuto arrendere per un problema tecnico alla sua Ferrari poco dopo metà gara.

Gara che comunque fino a quel momento era stata avara di emozioni con la fatica nel passare l’Alpha Tauri di Gasly ed una posizione che oscillava tra il 7° e il 9° posto. Nelle interviste post Gp, Leclerc non ha nascosto tutta la sua amarezza: “Mi si è spenta completamente la macchina, non solo il motore ma tutte le luci e si sono bloccate le gomme posteriori. Che si tratti di motore o di aerodinamica il nostro non è un pacchetto generale forte, dobbiamo lavorare tanto”.