Connettiti con noi

Superbike

Razgatlioglu il più veloce nei test del Mondiale Superbike a Portimao

Pubblicato

su

Razgatlioglu il più veloce nei test del Mondiale Superbike a Portimao

Sono stati due i giorni di test per la SBK a Portimao che hanno visto i principali Team al completo in pista.

Jonathan Rea martedì  è sceso in pista ed è stato il più veloce con un tempo di 1’40”621 seguito dall’ 1’40”722 dell’attuale Campione del Mondo in carica Razgatlioglu. L’unico altro pilota a scendere sotto il muro dell’1’40 è stato Alvaro Bautista (1’40”753) che quest’anno è tornato in sella alla Ducati del Team Aruba Racing. Bautista ha preceduto il suo compagno di squadra Michael Rinaldi che ha sorpassato Locatelli in sella alla Yamaha non ufficiale con un dignitosissimo tempo di 1’41”440.

Nella mattinata di martedì abbiamo visto anche scendere in pista Oliver Bayliss sulla Ducati Panigale del Team Barni Racing, purtroppo il suo esordio nel Mondiale Supersport non è stato come si sperava e, purtroppo, è caduto riportando la frattura del malleolo della caviglia destra che lo vedrà “out” fino ai test di Misano di metà Marzo 2022. Al suo posto mercoledì è sceso in pista per continuare lo sviluppo della moto Nicholas Spinelli. Il giro veloce l’ha segnato con la Ducati Panigale V2 ufficiale Bulega (1’43”786).

A metà pomeriggio di questa seconda ed ultima giornata di test nel circuito portoghese è stato Razgatlioglu dopo un bel “testa a testa” con Rea a detenere il nuovo record pista con 1’39”616. Gomme diverse (SCX per il pilota Yamaha e SCQ per la Kawasaki) i due Campioni veri protagonisti di queste giornate hanno avuto modo di testare diversi aspetti delle loro moto tra cui per Razgatlioglu in particolare l’elettronica e si sono ritenuti molto soddisfatti.

Queste sono premesse per tanto spettacolo e bellissimi duelli durante la stagione che inizierà ad Aragon la prima settimana di Aprile.

Dietro di loro nuovamente Bautista che con la Ducati ha fermato il crono a 1’40”055 che, assieme al compagno di squadra Rinaldi, si sono concentrati sul testare un nuovo forcellone e serbatoio.

Un ottimo quarto tempo, invece, per Lowes e quinto Locatelli. Philipp Oetll con la Ducati del Team GoEleven ha segnato al suo esordio un tempo di 1’41”061 e merita di essere nominato poichè a soli 82 millesimi dalla Ducati ufficiale di Rinaldi.

Prossimo appuntamento con i test il 3-4 Marzo 2022 con i test privati della Yamaha ad Aragon, poi Misano il 15-16-17 con BMW e Ducati e il 25-26 nel Circuito di Catalunya organizzati da KRT per poi approdare definitivamente ad Aragon il 4-5 Aprile per i test pre inizio Campionato (nel week end di quella settimana).

News

Facebook

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.