Le condizioni di Valentino Rossi alle porte del Mugello

valentino rossi
@YAMAHA RACING

Rossi sta recuperando ma non è ancora al 100%. Al Mugello dovrà essere dichiarato idoneo dai medici per poter correre. La sensazione è che nel weekend del Gp d’Italia lo vedremo scendere in pista

Non è un periodo semplice questo per Valentino Rossi: prima la caduta di Le Mans, quando a poche curve dalla fine si stava giocando la vittoria e la leadership mondiale con il compagno di box Maverick Viñales, poi la scivolata rimediata giovedì pomeriggio sulla pista da cross di Cavallara, in provincia di Pesaro-Urbino. Il volo sullo sterrato lo ha portato a sbattere con violenza il petto sul manubrio della moto, tanto da costringerlo al ricovero in ospedale. La situazione chiaramente è in netto miglioramento, ma il 9 volte campione del mondo non è ancora al 100% della condizione e sente tutt’ora dei fastidi. Valentino da parte sua sta cercando di recuperare la forma migliore il più velocemente possibile, anche perché la fase del campionato è molto delicata e il rischio è quello di veder fuggire via in classifica il compagno di squadra.

Per giovedì è annunciata la sua presenza al Mugello, dove nel week-end si disputerà l’attesissimo Gran Premio d’Italia. Per essere dichiarato idoneo alla gara Rossi dovrà essere sottoposto e superare una serie di controlli medici che ne attesteranno lo stato fisico. La sensazione è che si vada verso l’ok dei medici per far scendere in pista Valentino. Potrebbe però essere necessario un ulteriore controllo dopo le prime sessioni di prove libere per ricontrollare la situazione dopo un primo sforzo prolungato. Salvo stravolgimenti inattesi comunque la convinzione è che Rossi sarà pronto per uno degli appuntamenti più attesi dell’anno da tutto il mondo dei motori italiano. La speranza è che possa tornare ad essere anche super-competitivo, lasciando nel cassetto dei brutti ricordi queste ultime settimane difficili, fatte di scivolate, dolore fisico e anche grande sofferenza emotiva per la scomparsa dell’amico Nicky Hayden.