Quella volta che la BBC mi fece urlare: «Buongiorno Mugellooo!»

di pillo mugello

Se ti chiama la BBC per fare un video e ti chiede di urlare per quasi un miliardo di telespettatori la frase che ti ha reso celebre, non puoi proprio dirgli di no

Tra le tante cose curiose che mi sono capitate nel magico mondo delle moto, questa della BBC è tra le più carine e merita di essere raccontata nei dettagli per come è nata e come ha portato a quel bellissimo filmato che gira sul web sul famoso «Buongiorno Mugellooooo!». Un caldo pomeriggio primaverile vengo raggiunto da una telefonata in perfetto inglese British di una gentile signorina che mi spiega che lavorava come capo produzione della MotoGP per la BBC e che voleva aprire la diretta del Mugello con un filmato dove io partendo da casa arrivavo alla pista e finalmente aprivo il microfono e urlavo il mio solito saluto ormai trentennale «Buongiorno Mugello!»

Io conoscendo i miei polli, penso subito al solito scherzo di Ringo o qualche altro burlone di amico. Quindi cortesemente le dico che, in linea di massima, potrebbe andare bene ma è meglio se mi manda due righe via mail. Dopo 2 minuti mi arriva la richiesta ufficiale su carta intestata BBC Ciswick London e allora capisco che non era propriamente uno scherzo. Anche perché io ho lavorato 5 anni proprio a Ciswick per ESPN in una futuristica piccola cittadella Televisiva proprio accanto alla BBC. La richiamo subito e le chiedo come mai avevano pensato a me. E lei come fosse la cosa più scontata del mondo mi ha detto che ero famosissimo in tutti i paesi di lingua Britannica come “The Voice of Mugello” e quindi era normale che avessero pensato a me!

Mi spiega che dovevano venire 4 persone almeno tre giorni per fare le riprese tra casa mia e la pista toscana. A quel punto capisco che la cosa è davvero seria e grossa e la parte più bieca della mia personalità le chiede subito: «Ma quanto mi date? In euro o sterline??» Lei ride fragorosamente e mi spiega che il Mugello è la seconda trasmissione motoristica della BBC più vista al mondo dopo il GP di F1 di Monaco. E che l’anno precedente era stato visto da quasi un miliardo di spettatori in tutto il mondo!! Quindi erano magari loro che mi dovevano mandare una fattura al termine del lavoro visto che ricevevano centinaia di richieste per essere inclusi in questi siparietti pre GP. Glubh!

Allora la cosa era davvero seria e ho subito accettato. Così dopo pochi giorni mi sono piombati in casa con la troupe al completo con la sopraccitata produttrice, due cameraman un fonico in presa diretta e un assistente. Hanno montato luci, diffusori, paraventi e quant’altro trasformando la mia casa in un gigantesco Set e soprattutto spaventando ogni persona che passava a trovarci e che trovava questi inglesi indaffaratissimi. Dopo la prima giornata di riprese alle 17 in punto i ragazzi staccano all’improvviso e mi chiedono dove potevano trovare un Pub per farsi una birra. Ora pub veri a Firenze forse ne esiste uno ma a Bagno a Ripoli neanche l’ombra. Allora scappo al negozio del paese e prendo cinque birre e un po di prosciutto e salame.

Purtroppo questi ragazzi abituati alle porcherie dei Pub di Ciswick o Londra impazziscono e iniziano a bere come spugne e mangiare tutto come dei diavoli della Tasmania. Quindi faccio altri due o tre salti in paese perché qualunque cosa riporto indietro è accolta da applausi e altre tre birre a testa! La sera ci è toccato riportarli in albergo guidando io il monovolume perché nessuno della Troupe era in grado di guidare. La cosa stupenda è che la mattina dopo alle nove in punto si sono ripresentati freschi come rose senza il minimo problema.

Insomma ci siamo divertiti come matti e dopo tre giorni pieni di lavoro mi salutano e mi dicono che mi avrebbero poi mandato una copia del lavoro fatto. Peccato che il giorno del GP del Mugello alle 14 in punto mentre stavo commentando la partenza il mio telefono impazzisce con decine e decine di messaggi e mail dall’Inghilterra, dall’Australia, e praticamente da mezzo mondo dicendomi che mi avevano visto sulla diretta della BBC prima del GP e che era stupendo. A quel punto attendo con ansia la copia e quando mi arriva capisco che sono davvero bravi e sembro davvero uno speaker serio!