Rossi e Vinales: le due facce della Yamaha ad Assen

rossi vinales
@Yamaha

Scambio di posizioni in casa Yamaha dopo le qualifiche: Valentino Rossi domani scatterà dalla quarta casella mentre Maverick Vinales dalla undicesima

Quello ad Assen è stato un sabato a due facce in casa Yamaha con Valentino Rossi competitivo fin dalla mattina sul tracciato bagnato che durante le Q2 è stato protagonista è che domani scatterà dalla quarta casella della griglia mentre Maverick Vinales che aveva domani dominato le FP2 durante le qualifiche ufficiali è sparito dai radar finendo in 11ª piazza. Entrambi i piloti si sono cimentati in prove comparative tra il vecchio e il nuovo telaio figlio delle novità provate drante i test a Barcellona.

«Era molto importante far bene oggi perché nel 2016 sull’acqua ero sempre competitivo mentre quest’anno facevo una gran fatica ed è stato bello avere una giornata cosi per poter lavorare sulla moto: in caso di bagnato dobbiamo risolvere qualcosa ma possiamo essere competitivi anche se spero che sia asciutto. La cosa importante è che non ci siano condizioni miste come lo scorso anno. È un peccato non partire in prima fila ma per me è importante essere tra i primi 5 e io sono quarto quindi va bene» ha dichiarato Valentino Rossi che si è anche detto soddisfatto dei progressi dopo i test in Spagna perché adesso la moto si adatta meglio al suo stile di guida ed è più facile guidare e spingere al massimo.

@Yamaha

Maverick Vinales invece dopo le qualifiche è apparso infastidito dalle prestazioni della sua moto: «Non so davvero cosa sia successo perché questa mattina mi sentivo molto bene e facevo dei bei crono in molti settori mentre nelle qualifiche non avevo feeling.Dobbiamo lavorare molto e capire. Nelle FP4 ho fatto un giro ed era quasi asciutto quindi il team ha messo l’assetto da asciutto e non abbiamo fatto in tempo poi a tornare a quello da bagnato, questo ci ha fatto perdere tempo ma non è certo la causa di ciò che è successo dopo, ripeto: non riesco a capire cosa sia successo». La risposta potrebbe essere il nuovo telaio ma è anche vero che venerdì Vinales ha girato forte quindi forse la causa è lo scarso feeling sul bagnato: che sia un passaggio di testimone tra Lorenzo e Vinales?